Venerdì, 24 Settembre 2021
Salute

"Ospedale di Codogno, macchina per le lastre rotta: indegno per la Lombardia"

Una brutta esperienza all'ospedale di Codogno. Così, una lettrice, decide di scriverci per cercare di "smuovere" le acque con l'Asst lodigiano. 

Il nosocomio della cittadina, infatti, in questi mesi, sta andando incontro a diverse prospettive di riorganizzazione che, secondo medici e sindacati, rischiano di fatto di renderlo sempre meno funzionale con "un'escalation di chiusure", nonostante "le rassicurazioni della Regione"

Ma i timori sono tutti fondati: "Dopo un lieve incidente automobilistico, giovedì, con spalla e collo dolorante per il colpo di frusta, mi sono recata al pronto soccorso per una visita di controllo. Ho dovuto aspettare quasi 4 ore prima di essere visitata; ma la cosa assurda è che poi mi hanno mandato a casa, dicendomi che le lastre non potevano farle perché la macchina è rotta", scrive la lettrice.

"Trovo che questo sia indegno in Lombardia, la Regione che dovrebbe avere la migliore sanità d'Italia - prosegue -. Le lastre le ho dovute poi fare a Casalpusterlengo la mattina dopo. Ma non possiamo essere trattati così. Gli stessi medici mi hanno detto di scrivere e farmi sentire in Regione perchè la situazione è molto grave". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ospedale di Codogno, macchina per le lastre rotta: indegno per la Lombardia"

MilanoToday è in caricamento