Salute

Sanità a Milano: la città all'avanguardia con "Codice verde", poliambulatorio privato

A Milano "Codice Verde", un poliambulatorio organizzato come un pronto soccorso privato dedicato esclusivamente a Codici Bianchi e Codici Verdi

Prendendo spunto dall’articolo del settimanale Panorama in cui viene indicata Milano come città che “guarda sempre (e soltanto) avanti”, rilancio parte dell’intervento. Anche nel campo medico si può dire che Milano sia al primo posto, nella città è nato “silenziosamente” lo Human Technopole, polo d’eccellenza dedicato allo studio del genoma, è anche sede di importanti istituti, tipo IEO, il San Raffaele, l’Humanitas, il Policlinico, ma anche di realtà che sono incentrate nella sanità privata.

In Lombardia il SSN funziona abbastanza bene, ci sono centri di eccellenza sanitaria per molte patologie, ma il malessere improvviso o il desiderio di risposte veloci e certe, si scontra con i PS affollati oppure le liste di attesa per visite specialistiche con il SSN (con anche il ticket dal 27 luglio 2017). I privati stanno quindi mettendo a disposizione la loro esperienza creando piccole ma efficientissime realtà: Codice Verde, un poliambulatorio organizzato come un pronto soccorso privato dedicato esclusivamente a Codici Bianchi e Codici Verdi, i codici che in PS attendono perché non mettono a rischio la vita ma possono essere ugualmente invalidanti (Colica addominale ferita accidentale attacco di appendicite, ed altro ancora).

Il direttore sanitario, il dottor Carlo Zampori, intervistato da MilanoToday racconta un episodio significativo: “Durante il Salone del Mobile 2018 un espositore belga si è ferito accidentalmente ad una caviglia, dopo aver aspettato alcune ore presso un Ospedale ha avuto l’intuizione di cercare un Pronto Soccorso Privato (realtà esistente nei paesi esteri) e ha ricevuto da Codice Verde la prestazione necessaria con sutura immediata! In tal modo il paziente non ha perso tempo prezioso in quei giorni di Salone. E sono innumerevoli le visite ortopediche per traumi da incidente, le dermatiti curate, le coliche addominali che trattiamo, e molte altre patologie o traumi”.

Altra peculiarità di questa struttura che viene sottolineata dal dottor Zampori: il triage viene fatto al telefono, così da verificare subito se la patologia rientra nei Codici da noi trattati e quindi viene fissato la visita con lo specialista, senza attese. Milano attira sempre più aziende internazionali (ultimi casi Starbucks e Apple) e dopo Expo è diventata meta turistica, con il risultato straordinario di essere sempre più internazionale.

Altro punto di orgoglio di Codice Verde è il numero di turisti stranieri che può aiutare diventando il loro “medico di fiducia”, dove il Medico Generico e le consulenze specialistiche vengono svolte in inglese, lingua passepartout mondiale. Lo stato di salute di Milano non è quindi male anche grazie all’apporto e all’impegno di privati come il Pronto Soccorso Codice Verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità a Milano: la città all'avanguardia con "Codice verde", poliambulatorio privato

MilanoToday è in caricamento