Milano, vaccini anti influenzali, Astuti: “Mentre il pubblico arranca il privato prospera”

Come per esempio sta capitando alle Multimedica di Sesto San Giovanni (Mi). La denuncia

"Mentre il servizio pubblico regionale sta avviando a fatica la campagna vaccinale antinfluenzale, mentre mancano le dosi sia per i centri vaccinali che per i medici di famiglia, le strutture private suppliscono alle carenze del pubblico e prosperano". Lo denuncia il consigliere regionale della Lombardia Samuele Astuti (Pd).

Come per esempio sta capitando alle Multimedica di Sesto San Giovanni (Milano). "13500 prenotazioni confermate alla Multimedica, tanto che hanno dovuto essere sospese per esaurimento delle dosi, ancora aperte invece le prenotazioni nelle strutture del Gruppo san Donato, pagando 65 euro", l'accusa nemmeno troppo velata di Astuti.

"Mentre il sistema sanitario pubblico regionale - commenta il consigliere - è completamente in panne nella distribuzione e somministrazione dei vaccini il privato colma il vuoto lasciato, offre un servizio efficiente, ovviamente a pagamento, e prospera".

"È questa la dimostrazione - conclude il politico - che la sanità lombarda, per come è strutturata, non è equa. Chi avrebbe diritto al vaccino garantito e gratuito, in quanto a rischio perchè fragile o anziano, è costretto a ricorrere al mercato e pagare la prestazione. Il risultato è un sistema assolutamente discriminatorio: chi può pagare può tutelare la propria salute, chi non può  deve rinunciarvi".

L'annuncio della Multimedica

multimedica-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento