MilanoToday

Seconda edizione del cleaning day nazionale: a Milano in via Eustachi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Domenica 28 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 c'è stato un importante cleaning organizzato dall'Associazione Nazionale Antigraffiti Cleaning Day in dieci città italiane: Ascoli, Bollate, Bologna, Campobasso, Como, Milano, Monza, Roma, Trieste e Venezia.

Seconda edizione di Cleaning Nazionale, dopo quella svoltosi nel maggio 2013, organizzata da cittadini di 7 regioni italiane (Lombardia, Lazio, Veneto, Marche, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Molise) che amano le proprie città e vogliono contrastare attivamente il degrado urbano causato dalla crescente azione del graffitismo vandalico. Questa nuova edizione ha mobilitato centinaia di volontari di tutte l'età..

A Milano in via Eustachi c'è stata una grossa sfida che ha visto per la prima volta, impegnati oltre 80 volontari non solo a rimuovere le scritte vandaliche dai palazzi che hanno dato l'autorizzazione, ma anche poi a proteggere i muri con i sacrificali (pellicole speciali che consentono una più veloce rimozione dei nuovi imbrattamenti). Metafora forte della volontà dei cittadini di voler non solo pulire ma anche difendere i propri muri!

Dopo vari cleaning in 29 diverse realtà territoriali e cittadine questo evento è stato la quarta tappa di sei cleaning nei mesi di settembre e ottobre organizzata dall'Associazione Nazionale Antigraffiti, che sta portando il "testimone" della seconda staffetta del decoro urbano in giro per Milano.

Oltre 900 scritte vandaliche tra cui numerose scritte al catrame, nuova tecnica d'imbrattamento sempre più in espansione sono state rimosse

"Piccoli eventi simbolici carichi di voglia di riconquista delle proprie vie e che vorremmo venissero riproposti sempre di più da altri cittadini, da altre città perché dimostrano una crescente volontà di partecipazione attiva al miglioramento del decoro cittadino" affermano all'unisono Andrea Amato e Fabiola Minoletti dell'Associazione Nazionale Antigraffiti

Hanno partecipato anche volontari dei City Angels, del Rotary, del Rotaract e del circolo 02 PD di via Eustachi e esponenti politici: il sindaco Pisapia, l'assessore Pierfrancesco Maran, la deputata Lia Quartapelle, il consigliere regionale Riccardo de Corato e i consiglieri di Zona 3, Caterina Antola, Gabriele Mariani, Vincenzo Viola ed esponenti diplomatici: il Console della Namibia Petter Johannesen.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda edizione del cleaning day nazionale: a Milano in via Eustachi

MilanoToday è in caricamento