menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A cena con Filippo La Mantia. Il menu del grande chef arriva direttamente a casa

Il ricavato della cena sarà devoluto a Casa Sollievo Bimbi, l’hospice pediatrico di VIDAS

Cenare a casa gustando il menu del grande chef Filippo La Mantia e compiendo un gesto di solidarietà. Tutto questo sarà possibile dal 24 novembre al 5 dicembre, ordinando sulla piattaforma online di cosaporto.it la charity dinner che il cuoco Filippo La Mantia ha dedicato a VIDAS, associazione che dal 1982 offre assistenza e cure palliative ai malati inguaribili, adulti e minori. La prenotazione è già attiva.

Il ricavato

Il ricavato, tolte le spese, è destinato in particolare a Casa Sollievo Bimbi, il primo hospice pediatrico della Lombardia e uno dei pochissimi in Italia, che ha da poco compiuto un anno. Qui bambini e ragazzi che soffrono di malattie gravissime, e non soltanto nella fase terminale ma sin dall’esordio, possono trovare, insieme alle loro famiglie, sostegno e cura gratuiti in un ambiente caldo e accogliente, su misura per le proprie necessità.

Una struttura che è un luogo di vita

Sono fiero di essere accanto a VIDAS e ai piccoli pazienti di Casa Sollievo Bimbi - afferma La Mantia. Questa struttura, che non ho potuto ancora visitare data la congiuntura che attraversiamo, nonostante accolga bambini e ragazzi gravemente malati, mi è stato raccontato come un luogo di vita. Qui i piccoli ricevono tutte le cure e le terapie di cui hanno bisogno senza venire separati da mamma, papà e fratelli e, durante il ricovero, sono ammessi amici e parenti. Accanto a medici, infermieri, psicologi, educatore, logopedista, fisioterapista dell'équipe sociosanitaria multidisciplinare, ci sono anche clown, musicoterapeuti e arteterapeuti. Questi bambini e ragazzi devono avere qui la possibilità di giocare, sorridere, avere un tempo pieno. La migliore qualità di vita possibile. Dare il mio piccolo contributo mi dà una grande gioia.

Siamo felici ed orgogliosi di poter aiutare VIDAS ed i bambini di Casa Sollievo Bimbi - dice Stefano Manili, ideatore di Cosaporto - in un momento nel quale non è possibile organizzare una cena di solidarietà in presenza. Nonostante la distanza fisica che il periodo ci impone, non dobbiamo rinunciare a momenti di solidarietà che possono aiutare progetti importanti come quelli di VIDAS.

La scelta, per chi vorrà gustare le prelibatezze dello chef palermitano, è tra due menù in cui ritrovare intatti i profumi e i sapori della tradizione isolana. In entrambe le proposte, una a base di pesce l’altra vegetariana, sono previsti la caponata di melanzane e il cannolo siciliano. Nella prima si possono inoltre assaporare il cous cous al pesto di pistacchio, riccioli di calamari e capperi fritti oltre alla cotoletta di pesce spada panata a sfincione. Nella seconda il panino con le panelle e le arancine allo zafferano e il cous cous con il pesto di agrumi e pistacchio, verdure croccanti e capperi caramellati. Per tutti i commensali all’interno della dinner box è poi prevista una piccola sorpresa.

Come ordinare il menu a casa

Per ordinare la charity delivery dinner dedicata a VIDAS basta collegarsi al sito di Cosaporto e scegliere il menù e la quantità desiderata. L’ordine, possibile per la sola città di Milano, sia per pranzo sia per cena, va fatto almeno 24 ore prima della data di consegna desiderata.

La possibilità di prenotazione è già attiva e lo sarà fino al 4 dicembre. Gli ordini potranno essere ricevuti a partire dal pranzo del 24 novembre fino alla cena del 5 dicembre.

Il costo per ciascun menù è di 70 euro, 90 euro se si sceglie di abbinare al pasto anche un ottimo vino selezionato dallo chef. La consegna viene effettuata gratuitamente da Cosaporto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento