rotate-mobile
social

Come litigare bene

Ebbene sì, esistono anche delle regole su come litigare, per farlo nel migliore dei modi. O almeno provarci

Capita a tutti di litigare, sia tra amici che con il proprio partner, senza contare le occasioni di incomprensione che avvengono in famiglia.

In questa guida scopriamo come litigare al meglio, cercando di non ferire l'altra persona, ma riuscendo al tempo stesso ad esprimere la propria opinione.

1. Ascoltare l'altra persona. Ebbene sì, non è scontato: quando si discute è importante ascoltare l'altro, anche se si ha un'opinione diversa. Può essere un'occasione per rivedere, nel caso, il proprio punto di vista.

2. Trovare un punto di incontro. E' possibile, anche se sembra complicato. Una volta che si comprenderanno i punti in comune, sarà più semplice smettere di discutere.

3. Non offendere. La regola più importante. Durante una discussione non serve a nulla insultare o andare sul personale, ma è fondamentale rimanere focalizzati sul tema che ha causato l'incomprensione.

4. Sii razionale, non emotiva/o. Imparerai a non restare attaccato alla tua versione iniziale e a comprendere alcuni argomenti contrari.

5. Ultimo, ma non meno importante: ammetti i tuoi errori. E' importante non voler aver ragione a tutti i costi, perchè non serve a nulla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come litigare bene

MilanoToday è in caricamento