menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, da Ariosto Social Club lo shopping è consapevole

La nuova sfida della giornalista Valeria Benatti per uno shopping nel segno della sostenibilità e della solidarietà

Valeria Benatti, voce storica di RTL 102.5, lascia la radio dopo 18 anni per dedicarsi a una nuova avventura, Ariosto Social Club Store, nuovo negozio di Via Ariosto dove la parola d'ordine è sostenibilità.

Dal 3 dicembre, il nuovo concept store in Via Ariosto raccoglierà un'accurata selezione di abiti, accessori e piccoli complementi d’arredo che fanno riflettere, sorridere ed emozionare. Vestiti, tessuti naturali, pigiami e Kimono, gioielli, accessori originali e mala tibetani, gadget solidali, tante idee per regali da fare e da farsi. Tra le varie proposte le borsine della cooperativa sociale “Borseggi”, cucite dai detenuti del carcere di Opera, i cappelli di “La cura sono io” pensati per aiutare le malate oncologiche, le cinture e i portachiavi di “Cycledprojet”, fatti riciclando pneumatici, o i braccialetti di “No War Factory” realizzati con l’alluminio delle bombe inesplose della guerra del Vietnam.

Lo store di Ariosto Social Club

Lo store di Ariosto Social Club approda a Milano sulla scia di una scommessa fatta questa estate con “Salina Mon Amour”, la boutique che Valeria ha lanciato a giugno nell’isola di Salina, nonostante il Covid. Un successo inaspettato che l’ha spinta a replicare a Milano. Ariosto social Club è luogo atipico, pensato per persone curiose, libere, consapevoli e sensibili nei confronti della sostenibilità e dell’ecologia dei consumi. “Consumare meno e consumare meglio, al bando dunque la plastica, i tessuti sintetici, le aziende che non si comportano in modo etico. Largo invece a chi cerca nuove soluzioni per ricavare tessuti dal bambù o dalle bucce d’arancia, a chi inventa un modo solidale di produrre gioielli o borse, a chi non guarda solo al profitto” continua.

Uno shopping consapevole (e sicuro)

“Ho scelto ogni oggetto con cura cercando prodotti che attuano soluzioni innovative e solidali basate non solo sul profitto ma anche sull’etica e la sostenibilità. Ho pensato al comfort, al tempo libero e a quello sempre più lungo da trascorrere in casa, guidata dall’idea che il benessere passa anche attraverso piccoli piaceri quotidiani” conclude. Nel massimo rispetto delle norme vigenti, l’accoglienza sarà su appuntamento, con la possibilità unica di avere la boutique a totale disposizione per trenta minuti o un’ora. Niente assembramenti, ma solo private sales per godere di una pausa d’atmosfera in totale sicurezza, da condividere anche con amiche, col partner, per uno shopping consapevole e allegro. Uno spazio per curiosare, provare e acquistare accompagnati da una padrona di casa d’eccezione che seguirà con cura ogni singolo ospite.

Le prenotazioni possono essere fatte sul sito dello store oppure al 345.0336122.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento