Segnalazioni via Creta

"Vietato l'ingresso ai cani", ma i proprietari li portano lo stesso

Succede, da molto tempo, in un'area verde di via Creta, in zona Bisceglie

Un'area verde di periferia è molto frequentata dai proprietari di cani nonostante un divieto a chiare lettere e nonostante aree adibite ai quattrozampe non lontane da lì. Siamo in via Creta, zona Bisceglie. L'area non è grande ed è recintata: sarebbe l'ideale per bambini e anziani che vivono nelle case limitrofe, magari con qualche sistemazione e arredo più moderno, ma di fatto è utilizzata quasi soltanto per portare i cani.

Eppure c'è un divieto espresso con un cartello ben chiaro all'ingresso del parchetto: «Vietato l'accesso ai cani», in italiano e in inglese. E le alternative non mancherebbero: in via Viterbo o in via Maria Beltrami esistono aree cani attrezzate e comunque molto vicine alle case; se ci si vuol spingere un po' più distante, poi, c'è il Parco delle Cave.

«I cani sono sempre di più», spiega una residente a MilanoToday che vuole restare anonima. «Nulla contro di loro, amo gli animali e anche i cani, ma questo parchetto è dedicato ad altro. O almeno dovrebbe». Già, perché se l'erba ogni tanto viene tagliata, il resto dell'arredo è scarno. I giochi per i bambini sono vecchi e malandati e anche le panchine avrebbero bisogno di una sistemazione. Il problema non è nuovo, si protrae da qualche anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vietato l'ingresso ai cani", ma i proprietari li portano lo stesso

MilanoToday è in caricamento