← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Prenotazioni vaccino anticovid

"Buongiorno vorrei una spiegazione in merito alle prenotazioni vaccino. In quanto io proprio non capisco. Ho fatto prenotazione, dopo  diverse traversie, come persona vulnerabile segnalata dal medico di base, in data 15.04. mi è stato assegnato appuntamento per il 18.05 unica data disponibile. Alcune persone over 65 di mia conoscenza della mia stessa città hanno fatto  richiesta il 19.04 quando sono state aperte prenotazioni ed hanno avuto appuntamento per il 23.04 stesso luogo dove andrò io. Il bello (o no?) è che si può modificare data solo dopo aver annullato appuntamento in corso, col rischio di vedere slittare ulteriormente la vaccinazione. Lo so che nella vita bisogna tentare, ma per il vaccino proprio no! Vorrei capire con quale criterio vengono fissati appuntamenti. Non è sempre stato detto che le persone anziane e i fragili vanno tutelati prima? Inoltre come è possibile che al numero del vax manager non risponde mai nessuno, nonostante le lunghe attese in linea? Con chi mi dovrei confrontare per avere una spiegazione soddisfacente? Visto che i vaccini stanno arrivando?".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • caro giustiziere, la tua metafora della cassa al supermercato è proprio azzeccata. quello che mi fa imbestialire è che non puoi sapere date disponibili se prima non annulli tua prenotazione. la legge di murphy ha fatto molta leva sul mio cervello; c'è probabilita del 50% che le cose vadano bene o male. Per il vaccino anticovid non sono propensa a tentare e mi tengo appuntamento che ho visto che continuano ad aprire finestre di adesione. comunque secondo me regione lombardia aprendo nuovi centri vaccinali dovrebbe consultare liste delle prenotazioni e dare la possibilità di anticipare appuntamenti, ma forse vivo su un altro pianeta, non in lombardia!!!!

    • Hai pienamente ragione, ma loro ragionano tutti sui grandi numeri e sulla statistica, non sulle persone

  • È successo anche a me, ma non è per la disponibilità del tipo di vaccino. Io sono fragile, e lo è anche mia moglie. Tutt'e due ci siamo prenotati contemporaneamente all'apertura delle iscrizioni quasi un mese fa, e ci hanno assegnato il primo e il 4 maggio. Nel frattempo sono entrati in funzione molti centri vaccinali e altri sono stari potenziati, per cui chi si è iscritto dopo ha trovato possibilità più vicine. È come quando in un supermercato c'è una sola cassa aperta e arriva una commessa che annuncia l'apertura di in altra cassa: la gente in fondo alla fila migra e fa prima di altri che restano in fila

  • È successo anche a me. Dipende dalla disponibilità del tipo di vaccino più indicato per età ed eventuale patologia.

Segnalazioni popolari

Torna su
MilanoToday è in caricamento