← Tutte le segnalazioni

Disservizi

"La scuola e il covid... l'indignazione della scuola Moro, Milano"

Via Pescarenico, 6 · Stadera

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Spett.le Redazione, sono a segnalare un increscioso accadimento avvenuto questa mattina presso la scuola Moro di Via Pescarenico, 6 di Milano. Le classi quinte si trovano a dover entrare alle ore 8 di mattina per permettere alle restanti classi di entrare a scaglioni così come previsto per legge. Avendo però TUTTE le classi, le ore 12, come orario di uscita, si prevedeva, come già accadeva abitualmente, che le classi quarte e quinte uscissero da un secondo cancello mentre, le classi prime, seconde e terze da un altro...ma allo scattare della campanella la stupefacente sorpresa: il cancello per l'uscita delle classi quarte e quinte è inagibile in quanto sovrastato dall'immondizia (compito del comune rimuoverlo? compito della scuola?). Detto ciò, i bambini dell'intera scuola elementare vengono condotti e fatti uscire dal cancello principale! Stiamo parlando dunque di circa 300/400 bambini con relativi 300/400 genitori assembrati fuori dall'istituto ad attenderli e questo perché non sono state scaglionate le uscite e non è stato tolto il pattume???? Proprio nel periodo in cui ci è stato chiesto di mandare i nostri figli in massima sicurezza a scuola e di ottemperare a tutte le norme igienico/sanitarie. Ma la scuola, che da mesi si sta preparando alla riapertura, può presentarsi così? Dovremmo accettarlo silenti? Ma non è finita! I nostri figli, studenti di quinta, ci raccontano di aver dovuto seguire le lezioni di 4 ore seduti per terra in palestra (ben 3 quinte messe in palestra con 2 insegnanti!). Nessuno sembra essere tenuto a spostare i banchi in altri spazi e pertanto, bambini di 10 anni, si ritrovano a fare lezione, a fare merenda ed a cercare concentrazione sul pavimento! Tutti ovviamente con scarpe ai piedi ma con mascherina rigorosamente sul viso! Ma questi sono gli accorgimenti che, dopo mesi di ricerca ed approfondimenti, vengono messi in atto? Ma il sindaco Sala non aveva escluso categoricamente l'utilizzo delle palestre come aule? L'intera scuola è indignata, vi chiediamo pertanto di poter dare voce a questa indecente situazione. Vorremmo sapere se qualcuno provvederà ad allestire, già da domani, uno spazio decoroso ed adeguato ad ospitare ogni studente, garantendo il minimo indispensabile per il contesto scuola (1 banco ed 1 sedia per bambino) e per il diritto allo studio. Speranzosi di un vostro celere riscontro ringraziamo anticipatamente allegando foto e video dell'uscita (ovviamente non abbiamo a disposizione altro per quanto riguarda le lezioni per terra che, ci è stato comunicato, continueranno così ancora per giorni...), i genitori di quinta, scuola Moro, Milano".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Scrivete al sindaco ed al ministro dellistruzilne

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento