Sabato, 18 Settembre 2021
Digital transformation

Cinque app necessarie per sopravvivere a Milano

Dal food delivery alla mobilità, le migliori app sul mercato per vivere meglio (e più veloci) a Milano

Milano corre, e i milanesi ancora di più. In una città sempre in movimento, l'uso delle app diventa spesso necessario per risparmiare tempo (e a volte anche denaro), usufruendo di comodi servizi a portata di clic.

In questo articolo scopriamo come si sta evolvendo il mondo delle applicazioni e quelle necessarie per (soprav)vivere a Milano.

Cosa sono le app

Quando si parla di app, in informatica, ci si riferisce ad un'applicazione mobile, quindi dedicata ai dispositivi come smartphone o tablet, tipicamente progettata in maniera più leggera in termini di risorse hardware utilizzate rispetto alle classiche applicazioni per desktop computer.

Attualmente sono milioni le applicazioni in grado di supportare e risolvere problemi a cittadini, enti ed imprese, grazie alla crescente evoluzione delle tecnologie. Ecco che, in questo scenario, hanno preso sempre più piede anche le applicazioni per i consumer, applicazioni che poi spesso si estendono anche alle imprese. I player del settore, dalla telefonia ai produttori di terminali, fino ai fornitori di contenuti o servizi, sono sempre più impegnati ad alimentare questo mondo, studiando nuovi modelli di business e cercando di interpretare le esigenze delle imprese e i gusti degli utenti della rete.

Qualcuno potrebbe pensare che il mercato delle applicazioni sia ormai saturo; non è assolutamente così, anzi: ogni giorno è possibile venire a conoscenza di nuove applicazioni, sia per utenti privati che per aziende. Dalle applicazioni che supportano sul campo il personale tecnico nelle normali attività, fino a quelle che aiutano i cittadini a muoversi in modo più agile in città, sono numerosi i benefici per chi desidera utilizzare la tecnologia per implementare il proprio business o migliorare la propria quotidianità.

Le app per vivere (meglio) a Milano

E per i privati? Il mercato delle app non è vasto, di più: dai servizi di food delivery a quelli dedicati alla mobilità, un privato ha davvero l'imbarazzo della scelta nello scaricare applicazioni fondamentali per la propria quotidianità. In una città come Milano, dove la parola d'ordine è tempestività, noi ne abbiamo selezionate cinque imperdibili:

- ATM App: è l'app dell'Azienda Trasporti Milanesi e, se è vero che a Milano una delle necessità giornaliere è proprio lo spostamento con i mezzi pubblici, questa non dovrebbe mancare sul nostro smartphone. L'app di ATM offre la possibilità di comprare biglietti, aggiornare abbonamenti e cercare le fermate, permettendo di restare aggiornati sulla circolazione dei mezzi.

- Moovit: sempre in tema di mobilità, Moovit fornisce informazioni per la pianificazione degli spostamenti nelle grandi aree urbane tramite il trasporto pubblico di linea e non di linea, integrando però anche altre forme di mobilità, come ad esempio la bicicletta, il taxi, il monopattino elettrico o il motorino in condivisione. Un'app necessaria per chi si sposta anche in sharing, con la possiblità di pianificare il tragitto più adatto, scoprire piste ciclabili e ricevere avvisi in tempo reale su scioperi o sospensione del servizio di trasporto pubblico.

- FitPrime: per gli amanti dell'attività fisica, FitPrime è la soluzione definitiva. Quest'app permette infatti di praticare l'attività sportiva preferita in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, con un unico abbonamento mensile. Un vero pass per accedere a migliaia di centri sportivi o allenarsi online, con oltre 1000 lezioni on demand e live.

- appTaxi: per chi ha esigenza (e fretta) di spostarsi in taxi, questa applicazione consente di richiedere un taxi in pochi minuti e con un semplice clic. Basta avere il GPS attivo mentre si utilizza l'app, che da sola individua la posizione dell'utente sulla mappa di Milano. Se invece si hanno richieste particolari o bisogno di informazioni, appTaxi mette in contatto con l’operatore di zona, a disposizione 24 ore su 24.

- Gorillas: recentemente sbarcata a Milano, Gorillas è un'app di consegna di generi alimentari su richiesta che consegna la spesa entro 10 minuti dall'ordine. L'utente può cercare tra centinaia di prodotti freschi, di produttori locali e a prezzo di mercato, ordinandoli in pochi clic e ricevendoli direttamente a casa in dieci minuti con un biker. Ogni biker - come si legge nel manifesto della società - pedala una bici elettrica "per rendere il viaggio più divertente e piacevole".

Il futuro (è) delle app

Anche solo con questi esempi, di settori estremamente trasversali, è chiarissimo come il futuro della digital transformation vedrà sempre più le app come le protagoniste indiscusse di una rivoluzione a portata di clic
Per chi volesse approfondire il tema, anche sotto l’aspetto aziendale, pensate a come si possa risolvere un’esigenza comune come quella della gestione di ferie e i permessi dei collaboratori; proprio su questo ed altri temi verterà l'evento Power Apps: sviluppo full-stack e integrazione nativa 365 organizzato da IAMCP Italia - International Association of Microsoft Channel Partners - e previsto il 16 settembre online.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque app necessarie per sopravvivere a Milano

MilanoToday è in caricamento