Digital transformation

Le figure professionali del futuro: tra Big Data, IA e Machine Learning

La rivoluzione digitale ha portato con sé tante opportunità non solo per imprese ed enti pubblici, ma anche per i giovani in cerca di lavoro

L'Information Technology - e in particolare la nuova frontiera del Machine Learning - ha rivoluzionato completamente l'interazione umana con le macchine e, di conseguenza, anche il mondo del lavoro. Sono sempre di più, infatti, le figure professionali ricercate in questo ambito, tanto che si stima che i campi relativi all’IA creeranno circa 2,3 milioni di posti di lavoro nel prossimo anno (Fonte: Gartner).

Dai Data Scientist agli Ingegneri dell'apprendimento automatico, dallo Sviluppatore di Business Intelligence all'Architetto AI, sono numerosi gli ambiti di applicazione del Machine Learning. 

Il Machine Learning non è (solo) Intelligenza Artificiale

Sì, perchè il raggio d'azione dell'apprendimento automatico è davvero vasto: con il Machine Learning, infatti, ci si riferisce ad un sottoinsieme dell'Intelligenza Artificiale, che, nello specifico, si occupa di creare sistemi che apprendono o migliorano le performance in base ai dati che utilizzano.
Per fare degli esempi pratici, quando un cittadino interagisce con le banche, o quando acquistiamo online o utilizziamo i social media, vengono utilizzati gli algoritmi di Machine Learning per rendere la nostra esperienza efficiente, facile ma soprattutto sicura.

Un trend crescente

Se, attualmente, possiamo dire che il nostro mondo è immerso nelle applicazioni di Machine Learning, il futuro racconta un'evoluzione ancora più importante: secondo un rapporto di Machine Learning Market in India, infatti, nel 2023 il mercato globale del Machine Learning raggiungerà una valutazione di 543 miliardi di rupie.
Il motivo è semplice: l’Intelligenza Artificiale porta concretamente i processi produttivi a un grado di automazione più elevato, coinvolgendo tutte quelle funzioni ripetitive che molto spesso non lasciano spazio ad attività che richiedono maggior intensità di competenza e sapere.

Il futuro è guidato dalla tecnologia

A fronte di un cambiamento a dir poco epocale, è comprensibile che alcune imprese non siano ancora pronte, o semplicemente consapevoli, dei vantaggi che possono ottenere con l’accesso ai sistemi intelligenti. In un panorama in cui senza innovazione si rischia di essere superati facilmente dai competitor, è quanto mai necessario che le aziende restino al passo con le richieste del mercato, velocizzando la ricerca delle informazioni e rendendo più snelli i processi interni.

I settori del trasporto, logistica, commercio al dettaglio, turismo ed automotive si stanno già servendo delle nuove tecnologie per generare maggior valore aggiunto, mentre le attività di ricerca ed innovazione stanno raggiungendo successi che in altre condizioni avrebbero richiesto tempi ed investimenti più impegnativi.

In un momento storico così eccezionale, dopo mesi di lockdown che hanno messo a dura prova l'economia mondiale, il cambiamento non solo è necessario, ma è un'opportunità che va colta per sfruttare al massimo un futuro che è già alle porte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le figure professionali del futuro: tra Big Data, IA e Machine Learning

MilanoToday è in caricamento