Domenica, 20 Giugno 2021
Earth Day Italia

Adotta un’aiuola: 19.800 nuovi metri quadri ‘adottati’ dai milanesi

Grande successo per il bando bimestrale organizzato dell'assessorato al verde e arredo urbano volto alla cura del verde cittadino: ad oggi il Comune può contare su 351 contratti di collaborazione (267) e sponsorizzazione (84), per un totale di 246.400 metri quadrati di verde pubblico 'adottato'

La disponibilità di aree verdi all’interno della città, fruibili da parte di tutti i cittadini, è chiaramente un fattore di grande rilevanza per la vivibilità dell’ambiente urbano. Questi spazi verdi, infatti, sono importantissimi per mitigare gli effetti di degrado e gli impatti prodotti dalla presenza delle edificazioni e dalle attività dell’uomo.

Fra l’altro, la presenza del verde contribuisce a regolare gli effetti del microclima cittadino. Per tutti questi motivi è di fondamentale importanza che questo tesoro cittadino venga rispettato e salvaguardato.

Ma non solo dalle istituzioni cittadine, che ovviamente devono essere le prime a garantirne la custodia. Anche i cittadini stessi devono fare la loro parte, visto che sono anche i primi fruitori di queste aree verdi. Per questo motivo il Comune di Milano, nel luglio dello scorso anno, ha dato il via all’iniziativa “adotta un’aiuola”: si tratta di un bando bimestrale attraverso il quale i singoli cittadini milanesi, ma anche enti e associazioni, possono adottare un pezzo del verde urbano.

Adottare significa ovviamente prendersene cura. Partecipando all’iniziativa, si può scegliere, per uno, due o tre anni, o di provvedere alla sistemazione o manutenzione di una determinata area, oppure sostenere economicamente la realizzazione della manutenzione ordinaria dei parchi storici, versando un importo che corrisponda al valore di un determinato numero di quote del parco scelto.

L’iniziativa è stata immediatamente accolta molto bene dai cittadini e in un anno sono stati adottati tantissimi metri quadrati di aree verdi : come si legge in un comunicato del Comune «sono 19.800 i metri quadrati in più che da agosto 2012 ad oggi sono stati ‘adottati’ dai milanesi, grazie a 63 nuove richieste di collaborazione arrivate al Comune di Milano.

Ad oggi il Comune può contare su 351 contratti di collaborazione (267) e sponsorizzazione (84), per un totale di 246.400 metri quadrati di verde ‘adottato’: per lo più si tratta di condomini (164) e società (145), ma ci sono anche singoli cittadini (31) e associazioni (11) che hanno scelto di prendersi cura di un pezzo della propria città». La zona più virtuosa, si legge sempre nel comunicato, è stata la 7 con ben 106 aree verdi adottate, seguita dalla zona 1 (74) e la zona 8 (49).

Per sensibilizzare ancora di più su questa tematica, tutti coloro che hanno partecipato al bando sono invitatati a inviare le foto del lavoro svolto sul proprio spazio verde, foto che da settembre saranno on line sul sito del comune. Un modo non solo per incentivare ancora di più questa attività ma anche per evidenziare il lavoro svolto fin ora da tutti coloro che con grande dedizione hanno deciso di dedicare il loro tempo alla cura di questo importantissimo bene, come spiega anche l’assessore al Verde e Arredo urbano Chiara Bisconti: «L’iniziativa ‘Adotta un’aiuola’ è la dimostrazione di come la collaborazione tra Comune, cittadini e cittadine, associazioni e società private può portare a splendidi risultati. Per questo abbiamo pensato di chiedere a tutti coloro che si stanno prendendo cura del verde di inviarci le foto del proprio spazio. Un modo per ringraziare e riconoscere il gran lavoro di chi ha già intrapreso questa strada».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adotta un’aiuola: 19.800 nuovi metri quadri ‘adottati’ dai milanesi

MilanoToday è in caricamento