Agricoltura Milano Festival, l’agricoltura milanese si mette in mostra

Milano per tre giorni sarà la capitale dell'agricoltura. Il 4 ottobre aprirà i battenti la prima edizione dell'Agricoltura Milano Festival

Dal 4 al 6 ottobre si svolgerà nel Parco Agricolo Sud di Milano la prima edizione di Agricoltura Milano Festival. L’evento, organizzato da AIA, Associazione di Idee per l’Agricoltura, con il sostegno operativo dell’Assessorato all’Agricoltura del Comune di Milano e del Parco Agricolo Sud Milano, intende contribuire alla divulgazione di ciò che rappresenta l’agricoltura a Milano e soprattutto per sensibilizzare il pubblico sui temi legati alle attività produttive, al paesaggio, alla nutrizione e alle attività ludiche collegate. Il comparto agricolo è infatti uno dei più importanti per il capoluogo lombardo: oltre il 50% dell’area metropolitana di Milano (pari a 728,69 mq) è destinato all’utilizzo agricolo o forestale. Secondo dati Istat Milano coltiva 82.000 ettari e vanta 1.200 stalle con più di 100.000 bovini e una produzione lorda vendibile (cereali, carne, uova, latte, ortaggi, fiori, piante) che vale circa 419 milioni di Euro. Senza dimenticare che il settore agricolo a Milano impiega quasi 8.300 addetti. Ma perché proprio un Festival?


«Abbiamo pensato al Festival per proporre momenti di sperimentazione attiva del tema agricolo e di sensibilizzazione del pubblico verso tutto ciò che è agroalimentare e spreco – spiega Mauro Del Corpo, Presidente A.I.A. Il nostro proposito è sollecitare e promuovere un confronto volto alla tutela del territorio per stimolare un consumo sempre più consapevole, con l’obiettivo di crescere nelle edizioni future anche in vista di Expo 2015, una vetrina mondiale per Milano agricola e per l’intero scenario agroalimentare italiano».


L’Unione Europea ha dichiarato il 2013 anno europeo contro lo spreco alimentare. Lo spreco alimentare e i comportamenti atti alla sua riduzione saranno, quindi, il fil rouge che guiderà l’intero Festival. Proprio i comportamenti sostenibili saranno il tema del Convegno d’apertura del Festival, al quale parteciperanno, tra gli altri, i Sindaci dei 61 Comuni del Parco Sud, che in questa occasione sottoscriveranno la Carta Spreco Zero. Si tratta, si legge nella nota, di un documento promosso da Last Minute Market, associazione che si occupa dello sviluppo di progetti territoriali volti al recupero dei beni invenduti o non commercializzabili a favore di enti caritativi con l’obiettivo di trasformare lo spreco in risorse, e già condiviso da numerosi sindaci tra cui anche Pisapia.


Ma tanti i convegni e i seminari organizzati che vanno dalla nuova forma di turismo rurale al legame indissolubile città-campagna, dal fenomeno sempre più crescente degli orti urbani fino a momenti di formazione con grandi cuochi per scoprire i segreti della cucina stagionale. Ma anche tante le attività, i laboratori, le mostre fotografiche, le degustazioni culinarie, i concerti, le biciclettate e le giornate in cascina, il tutto con un occhio di riguardo per i più piccoli, per un totale di ben 35 eventi.

«La nascita dell’Agricoltura Milano Festival è davvero una bella notizia per la nostra città - ha dichiarato la vicesindaco con delega all’Agricoltura Ada Lucia De Cesaris. Solo fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile immaginare tre giorni di dibattiti, incontri, visite alle cascine e nel Parco Agricolo Sud, e ancora mercatini, laboratori, biciclettate per scoprire e valorizzare il mondo agricolo milanese. Milano ha una forte realtà agricola e in questo momento ha la grande fortuna di poter sviluppare questa sua ricchezza, ancora sconosciuta a molti cittadini, anche grazie all’imminente occasione offertaci da Expo 2015. Invito tutti i milanesi ad approfittare del festival per conoscere nuovi luoghi, attività e realtà sociali impegnate ogni giorno per sviluppare e migliorare la città agricola».
 

La stessa location non è stata scelta a caso: il Parco Agricolo Sud Milano è, infatti, il parco agricolo più grande d’Europa con 47.045 ettari e oltre 1.000 aziende agricole. «Parco Agricolo Sud Milano sarà il fulcro attorno al quale ruoterà Agricoltura Milano Festival, il luogo ideale per scoprire e valorizzare il lato nascosto e insolito della Milano agricola. – dichiara Pasquale Maria Cioffi, Direttore di Parco Agricolo Sud Milano. «Il nostro intento è comunicare il ruolo fondamentale del Parco, attivo nella tutela dei luoghi naturali, nella salvaguardia delle attività agricole e nella valorizzazione del patrimonio architettonico. Grazie al Festival – conclude Ciuffi – potremo guidare, informare e coinvolgere i cittadini verso un uso intelligente e rispettoso delle risorse ambientali».

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
MilanoToday è in caricamento