Rifiuti, Milano ai primi posti in Europa per raccolta differenziata

In un quadro complessivo di riduzione dei rifiuti urbani (-2,66%), sono ben 149 i chilogrammi per abitante di differenziata che vengono recuperati nella città, a fronte dei 123 di Vienna, dei 117 di Monaco, dei 105 di Berlino e dei 76 di Parigi

Milano dimostra sempre più la sua attenzione verso l’ambiente in modo particolare attuando politiche mirate alla riduzione dei rifiuti. Politiche che alla fine hanno dato i loro risultati: Milano, infatti, si colloca ai vertici in Europa per quel che riguarda la raccolta differenziata. In un quadro complessivo di riduzione dei rifiuti urbani (-2,66%), si legge in una nota del comune, sono ben 149 i chilogrammi per abitante di differenziata che vengono recuperati nella città, a fronte dei 123 di Vienna, dei 117 di Monaco, dei 105 di Berlino e dei 76 di Parigi.
 

Ma l’ottimo risultato non riguarda solo il contesto europeo, già di per sé fonte di orgoglio per l’amministrazione locale. Milano è, infatti, anche sul podio delle città italiane per quanto riguarda la raccolta differenziata, con una crescita nel corso degli anni degna di nota: nel 2012 il capoluogo lombardo, con una percentuale di rifiuti differenziati del 36,7%, era terzo dopo Torino (42%) e Firenze (44,9%). Nel corso dei primi dieci mesi del 2013 la città ha, invece, raggiunto il 42,5%. Sicuramente un bel traguardo, ottenuto anche grazie all’introduzione della raccolta dell’umido, che oggi copre metà della città e che, dal 9 dicembre, sarà introdotta anche nella zona nord-est. Nei primi 10 mesi del 2012, si legge nella nota, Amsa aveva raccolto 32.214 tonnellate di rifiuto umido (5,8% dei rifiuti raccolti nel Comune di Milano); nello stesso periodo del 2013 ne sono state raccolte 56.739 tonnellate (10,5% del totale), con un incremento percentuale del 76%.
 

“Questi risultati che Milano sta conseguendo non possono che renderci orgogliosi”, ha dichiarato ieri l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran. Entro Expo 2015 puntiamo a diventare la capitale della raccolta differenziata: un risultato che potremo raggiungere sia con l’estensione dell’umido a tutta la città, entro giugno 2014, sia con le campagne e gli eventi di sensibilizzazione, come quelli che oggi presentiamo: la distribuzione gratuita del compost e il Festival del Riuso”.
 

“L’estensione della raccolta dell’umido in tutta la città sarà completata nel 2014”, gli ha fatto eco la Presidente di Amsa Emilia Rio. “Grazie ai risultati ottenuti, la raccolta differenziata è aumentata di 6 punti percentuali nell’ultimo anno, attestandosi al 42,5% e nei quartieri dove il nuovo servizio è già attivo è poco sotto il 50%. Siamo fiduciosi che il trend positivo verrà confermato anche nella zona nord est di Milano, dove la raccolta dell’umido partirà il prossimo 9 dicembre”. 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
MilanoToday è in caricamento