rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
publisher partner

Malattia psoriasica: una patologia ancora poco conosciuta

Esperienza al Centro arriva a Milano presso l’IRCCS Ospedale Galeazzi - Sant'Ambrogio con consulti specialistici gratuiti

Solitamente tendiamo a semplificare e a considerarla come una malattia della pelle, eppure è molto più di questo: si tratta infatti di una malattia sistemica che potrebbe impattare i pazienti da un punto di vista fisico, psicologico e sociale ed è spesso associata a diverse comorbidità che richiedono una gestione consapevole e multidisciplinare.

I risultati dello studio globale Psoriasi and Beyond parlano chiaro: su 4978 interviste effettuate è stato riscontrato che meno di un terzo delle persone che vivono con la malattia psoriasica sono consapevoli del rischio di condizioni associate come malattie cardiovascolari, diabete, depressione e ansia. Inoltre, solo il 29% degli intervistati con psoriasi è consapevole dei legami tra psoriasi e artrite psoriasica. Tuttavia, il 38% di questo gruppo è risultato essere a rischio di progressione della malattia, utilizzando lo strumento di screening epidemiologico della psoriasi.

Appare evidente quindi che una corretta informazione e divulgazione di questo tema gioverebbe molto di più al fine di incentivare una corretta prevenzione.

Lo studio è promosso da Novartis ed è frutto della collaborazione tra IFPA (la Federazione Internazionale che raccoglie le associazioni pazienti) e 16 realtà associative nei diversi Paesi.

Un evento per sensibilizzare sulla malattia psoriasica

È proprio Novartis ad aver promosso una campagna di sensibilizzazione “L’Esperienza al centro” che vuole riportare l’attenzione sulla malattia psoriasica, aiutando i pazienti a riconoscere i primi segni della psoriasi e a cogliere gli eventuali sintomi di coinvolgimento articolare.
Il prossimo appuntamento è mercoledì 11 ottobre presso l’IRCCS Ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio, dalle ore 14:00 alle ore 18:00, in cui sarà possibile usufruire di una visita specialistica gratuita con reumatologici, previa prenotazione tramite il sito www.esperienzaalcentro.it

L’iniziativa è patrocinata dalle principali Associazioni di Pazienti, ANMAR - Associazione Nazionale Malati Reumatici, APMARR- Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare, AMRER - Associazione Malati Reumatici Emilia-Romagna, APIAFCO – Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza, ADIPSO Odv - Associazione per la difesa degli Psoriasici.

Un approccio sinergico nella gestione del paziente

Sull’importanza di iniziative come “L’esperienza al centro” e sui benefici di questo genere di campagne per informare il pubblico ha parlato Maria Grazia Pisu, Presidente di ALOMAR ODV, Associazione Lombarda Malati Reumatici.

Il suo approccio evidenzia il carattere costruttivo dell'iniziativa: “È fondamentale per chi soffre di malattia psoriasica potersi rivolgere a un centro specializzato per patologia, dove dermatologi e reumatologi collaborano in un approccio sinergico e multidisciplinare nella gestione del paziente, al fine di una diagnosi precoce e appropriatezza terapeutica sempre più condivisa tra Clinico e paziente. Collaborazioni e campagne come questa diventano utili per promuovere la corretta informazione, ma anche per creare rete tra gli stakeholder uniti nella creazione di nuovi strumenti procedurali”.

Le parole dell'esperto

“Una delle principali manifestazioni della malattia psoriasica è l’artrite psoriasica, una malattia infiammatoria cronica che provoca dolore, rigidità e gonfiore delle articolazioni.  L’artrite psoriasica è una forma specifica di artrite infiammatoria associata alla psoriasi. A livello mondiale, la sua prevalenza non è omogenea e dipende da diversi fattori, tra cui i principali sono: background genetico del Paese nel quale è presente, caratteristiche ambientali, abitudini alimentari, stili di vita. In Italia colpisce circa 40 persone ogni 10.000 abitanti e si può affermare che fino a un terzo delle persone affette da psoriasi potrebbe anche esser colpito da artrite psoriasica. La patologia si manifesta solitamente tra i trenta e i cinquant’anni, circa 5-10 anni dall’esordio della psoriasi. Colpisce in egual misura il sesso maschile e quello femminile, ma nelle donne la gestione e l’accettazione della malattia sono più problematiche” ha affermato il Prof. Pier Carlo Sarzi Puttini, Direttore UOC di Reumatologia IRCCS Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio nonché Professore Ordinario in Reumatologia presso l'Università degli Studi di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento