Speciale

Ubriacarsi con tampone imbevuto di alcol da mettere nell'ano o nella vagina

E' la nuova moda che sta dilagando tra i giovanissimi: ubriacarsi con un tampone intriso di vodka da inserire nei diversi orifizi del corpo. Obiettivo: evitare che i genitori si accorgano dell'ebbrezza.

 

Sballarsi in discoteca? Semplice: bere tanto. Per i giovanissimi, però, esiste un nuovo modo per darsi alla pazza gioia, senza però far scoprire ai genitori che hanno alzato troppo il gomito: almeno è quanto sostengono loro, illudendosi che il metodo che vi stiamo raccontando, possa attutire l'odore dell'alcol. Un tampone imbevuto di vodka e inserito nell'ano o nella vagina: in questo modo, ci si ubriacherebbe senza destare troppi sospetti. La tampone-mania si è sviluppata in America e già sta facendo il giro del mondo.

Una pratica che, però, può essere molto pericolosa, secondo i medici, per i quali il tamponcino intriso d'alcol danneggerebbe esclusivamente le mucose, senza provocare ebbrezza nel soggetto che ne fa uso. Per i ragazzi, però, questa nuova tendenza è un atteggiamento alla moda, da mettere in atto con gli amici, per il solo piacere di farlo e con un unico scopo: quello di divertirsi e provare cose nuove e stimolanti. La storia è balzata in televisione, sul network televisivo The Colbert Report

Gli eventuali danni per chi sceglie di ubriacarsi in questo modo alternativo, riguarderebbero, soprattutto gli orifizi, che sia l'ano o la vagina, che potrebbero subire irritazioni a causa dell'alcol o forme di allergie, soprattutto nei soggetti più delicati. Inoltre, l'odore dei drink e dei superalcolici, nonostante esse siano inserite nel corpo mediante questo 'filtro', se così vogliamo chiamarlo, non si neutralizzerebbe, anzi, resta comunque impregnato sui vestiti e sulla pelle. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriacarsi con tampone imbevuto di alcol da mettere nell'ano o nella vagina

MilanoToday è in caricamento