Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Eurolega: respinto il ricorso del Fenerbahce per la partita con l'Ea7

La dirigenza della formazione turca chiedeva la ripetizione della partita per due tiri liberi assegnati all'Olimpia. Il giudice ha dato ragione ai biancorossi

Una immagine della partita contro il Fenerbahce (foto Ea7)

Tutto regolare. Patrick Grandjean, giudice disciplinare di Euroleague, ha respinto il ricorso presentato dal Fenerbahce Istanbul riguardo alla gara valida per il 12° turno di Top 16 terminata con la vittoria dell’Olimpia Milano per 82-73.

La squadra turca chiedeva la ripetizione della partita perché, secondo loro, l’Ea7 avrebbe tirato un tiro libero in meno nel terzo periodo in occasione del fallo tecnico più espulsione di Coach Obradovic, e perché a 20.7 secondi dal termine della gara, in occasione del fallo tecnico comminato al team manager Mirsad Turkan, la formazione meneghina avrebbe beneficiato di due tiri liberi anziché uno.

“Il giudice — scrive in una nota la società biancorossa — ha ritenuto ogni lamentela per l’episodio di Obradovic inammissibile e l’eventuale svista arbitrale nel successivo episodio del fallo tecnico al team manager Turkcan un ‘errore tecnico’ insindacabile, peraltro del tutto irrilevante sull'esito della gara”. Lo scarto, infatti, avrebbe in ciso al massimo sullo scarto della stessa, a sua volta ininfluente sulla classifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurolega: respinto il ricorso del Fenerbahce per la partita con l'Ea7

MilanoToday è in caricamento