Sport

Ibra non basta, il Milan pareggia in Olanda

1 a 1 tra Ajax e Milan nella seconda giornata del girone di Champions League. A El Hamdaoui risponde il solito Ibrahimovic. Male Robinho troppo sprecone

Il Milan si presenta all'Amsterdam Arena con il desiderio di battere i lancieri e proseguire il cammino in Champions a braccetto col Real Madrid di Mourinho, invece i rossoneri soffrono il dinamismo dei ragazzi terribili di Jol. Il Milan sembra partire bene e fa girare bene il pallone con precisione e riuscendo a contenere l'aggressività dell'Ajax. La partita si ferma per un po' per un lancio di fumogeni da parte dei tifosi olandesi, e alla ripresa la prima palla gol la confezionano gli uomini di Allegri: Ibrahimovic e Seedorf inventano per Robinho, ma il brasiliano non riesce ad inquadrare la porta.

Passano pochi minuti e il Milan va sotto. Suarez si improvvisa mago e fa sparire il pallone a Nesta beffandolo con un tunnel che lascia sul posto l'ex laziale e poi serve d'esterno El Hamdaoui che, si libera di Gattusa in area e  non sbaglia, battendo Abbiati. Olandesi aggressivi e sempre pericolosi con Suarez. Robinho spreca una miriade di occasioni, una colossale solo davanti a Stekelenburg. Prima dell'intervallo arriva il meritato pari con Ibrahimovic che non fallisce il delizioso assist di Seedorf. Il numero dieci va a nozze con il 4-3-1-2 disegnato da Allegri.

Nella ripresa il Milan si impegna ma non produce molte occasioni complice anche i troppi lanci lunghi per gli avanti rossoneri. Va rilevato un episodio dubbio da moviola dopo un tiro di Boateng che potrebbe aver superato la linea della porta difesa da Stekelenburg. Ora il Milan si troverà per due volte consecutive José Mourinho da avversario, ne vedremo delle belle.
Ibra a fine gara è fiducioso: “Siamo più compatti rispetto a prima ed abbiamo reagito subito. Io sto facendo il mio meglio, voglio vincere e la squadra mi sta aiutando molto. Dobbiamo giocare di più insieme e solo così miglioreremo ma siamo sulla buona strada”. Dello stesso avviso è Seedorf che però ammonisce: “Non mi è piaciuto il gioco che abbiamo prodotto questa sera, abbiamo giocato troppo con lanci lunghi”.


TABELLINO


Ajax (4-3-2-1): Stekelenburg 6,5; Van der Wiel 6, Alderweireld 7, Vertonghen 6,5, Anita 6 (37' Sulejmani 6); Enoh 5,5, De Jong 6,5,  De Zeeuw 6 (35' st Lindgren sv); Suarez 7,5, Emanuelsson 6; El Hamdaoui 7. A disp.: Verhoeven, Oleguer, Ooijer, Eriksen, Jozefzoon. All.: Jol

Milan (4-3-1-2): Abbiati 6,5; Zambrotta 5,5, Nesta 6, Thiago Silva 7, Antonini 5,5; Gattuso 6,5, Pirlo 6,5, Flamini 5 (7' st Boateng 6,5); Seedorf 7,5 (41' st Abate sv); Robinho 5 (41' st Inzaghi sv), Ibrahimovic 6,5. A disp.: Amelia, Bonera, Yepes, Ronaldinho. All.: Allegri

Arbitro: Brych
 
Marcatori: 23' El Hamdaoui (A); 36' Ibrahimovic (M)

Ammoniti: Robinho (M), Flamini (M), Enoh (A), Zambrotta (M), Gattuso (M), Antonini (M)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ibra non basta, il Milan pareggia in Olanda

MilanoToday è in caricamento