Sport

Al meeting Città di Milano presente anche il Team Nuoto Sport Management con 43 atleti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Al via il Meeting Città di Milano. La sesta edizione della manifestazione, che si terrà fino a domenica 20 marzo alla Piscina "D. Samuele", sarà ricordata come quella del record di iscrizioni per la prima parte della manifestazione con 1380 presenze gara tra gli assoluti (venerdì e sabato). L'evento, inserito nel calendario LEN, sarà utile alla qualificazione per i Giochi Olimpici di Rio 2016.

Tra le migliori società del panorama nazionale ci sarà anche il Team Nuoto Sport Management che schiererà, nelle sole giornate di venerdì e sabato, 43 atleti. Tra le ragazze ci sarà Silvia Scalia, campionessa italiana nei 100do in carica, reduce dalla tournée negli Stati Uniti con la nazionale italiana e che prenderà parte ai 50do, 100do e 200do. Occhi puntati anche su Francesca Fangio, campionessa italiana in carica nei 200ra che gareggerà nei 100ra, 200ra e 200mi. A completare il gruppo: Giulia Verona (100ra, 200ra), Susanna Negri (200fa, 400sl, 400mi), Emanuela Albenzi (50fa, 100fa, 200fa), Veronica Neri (50sl, 50do, 100do), Federica Sarti Cipriani (50fa, 100sl, 200sl), Lucrezia Bersanetti (50sl, 50do, 100sl) e Sara Morotti (50sl, 50ra, 100ra).

Anche i maschi sono pronti a recitare un ruolo da protagonisti. Davide Cova scenderà in vasca nei 50ra, 100ra e nei 200mi, gara considerata la sua specialità. Claudio Fossi, invece, uno dei ranisti più forti d'Italia in questi ultimi anni, parteciperà ai 50ra, 100ra e 200ra. Infine, lo stileliberista Maurizio Mottola si cimenterà nei 100 e 200, mentre Lorenzo Tarocchi si misurerà nei 200sl, 200do e 400mi.

"Il Trofeo Città di Milano - ha commentato Coach Gianni Leoni - costituisce la prova generale in vista degli Assoluti Primaverili. Servirà soprattutto a verificare la condizione e il grado di preparazione dei nostri atleti in quella che è considerata la prima vera gara in lunga. Quest'anno - continua - i Campionati Italiani assumeranno ancora più importanza perché costituiranno il pass per Europei e Rio 2016". E' dunque ottimista Gianni Leoni, che fa il punto anche sui propri atleti: "Silvia Scalia sta procedendo la preparazione nel migliore dei modi. Sono molto soddisfatto dei suoi allenamenti con riscontri cronometrici degni di nota. Siamo stati negli Stati Uniti, più precisamente al Meeting di Orlando, dove ha potuto cimentarsi in vasca lunga, ma soprattutto ha ripreso confidenza con i 200do, una delle sue specialità. Quanto a Davide Cova - prosegue - purtroppo è perseguitato dalla sfortuna perché come già successo alla vigilia degli Assoluti Invernali ha nuovamente problemi fisici, in particolare agli adduttori. La sue presenza a Milano è in dubbio, ma non lo è quella agli assoluti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al meeting Città di Milano presente anche il Team Nuoto Sport Management con 43 atleti

MilanoToday è in caricamento