Sport

Milan, tutti contenti: Berlusconi conferma Allegri "con massima fiducia e stima"

Il Milan il tecnico livornese hanno trovato l'accordo per continuare il rapporto di lavoro "parlando del tipo di gioco che il Milan dovrà praticare e sulla rosa della prossima squadra"

Allegri, allenatore rossonero

Massimiliano Allegri resta al Milan. Dopo il vertice a Villa San Martino ad Arcore, Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e il tecnico hanno trovato l'accordo per continuare il rapporto di lavoro "parlando del tipo di gioco che il Milan dovrà praticare e sulla rosa della prossima squadra. Il rapporto con l'allenatore continua con fiducia assoluta e reciproca stima".

LA CENA - Nel menu, oltre a insalata e tortellini, secondo quanto è filtrato prima che finisse la cena, c'era anche la proposta di Berlusconi ad Allegri di restare alla guida della squadra senza il rinnovo del contratto, in scadenza fra un anno, con l'impegno di tutti di fare il massimo per rendere la prossima stagione migliore (dal punto di vista di gioco e risultati) di quella appena chiusa con il terzo posto. A differenza dei primi due vertici, annunciati e annullati, questa volta nessun rinvio. 

L'ATTESA - Berlusconi è atterrato alle 19 con il proprio elicottero ad Arcore, di ritorno da Roma (dove avrebbe incontrato ieri a cena Luciano Spalletti, secondo voci che hanno trovato solo smentite). Alle 20,15 è arrivato Galliani, accompagnato dal direttore della comunicazione Giuseppe Sapienza e dal fotografo ufficiale del Milan, Gianni Buzzi, per ogni evenienza.

MILAN: TUTTE LE TRATTATIVE

Quindi, alle 20,50, è toccato ad Allegri che, per rispondere alla chiamata di Berlusconi, è venuto meno alla promessa fatta a istituzioni e tifosi di Livorno di assistere dal vivo alla sfida degli amaranto contro l'Empoli, decisiva per la promozione in Serie A. Dei protagonisti delle vicende rossonere delle ultime settimane mancava solo Barbara Berlusconi, volata a Parigi per assistere al Roland Garros e decisa a tenersi fuori da questa decisione. Fino all'ultimo ha regnato l'incertezza ma Berlusconi ha poi accantonato l'idea di affidare il Milan a Clarence Seedorf. 

IL COMMENTO DI BERLUSCONI - "Abbiamo gioito insieme davanti a Milan Channel per la vittoria della squadra Primavera che è approdata alle semifinali scudetto. Sono felice per l'andamento del settore giovanile rossonero che vede nelle finali anche le squadre Allievi e Giovanissimi Nazionali".

"Con Galliani e Allegri - spiega il presidente del Milan - abbiamo avuto una franca e cordiale discussione in cui si è rivisitata e analizzata la stagione passata e c'è stato un chiarimento su alcune cose. Si è trovato un accordo su diritti e doveri della Società verso l'allenatore e dell'allenatore verso la Società. Inoltre, si è parlato anche del tipo di gioco che il Milan dovrà praticare e sulla rosa della prossima squadra. Sono state anche tracciate le linee guida del prossimo mercato. Il rapporto con l'allenatore, che non si è mai interrotto, continua con fiducia e in assoluta e reciproca stima"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, tutti contenti: Berlusconi conferma Allegri "con massima fiducia e stima"

MilanoToday è in caricamento