Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Milan, Allegri: "Contro la Juve non sarà una guerra"

Allegri e il Milan si preparano alla nuova sfida con la Juventus. Domani, a Torino, va in scena la semifinale di ritorno di Coppa Italia. All'andata, i bianconeri si sono imposti per 2-1 a San Siro

Massimiliano Allegri e il Milan si preparano alla nuova sfida con la Juventus. Domani, a Torino, va in scena la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus, la posta in palio è molto alta e Allegri sceglierà i titolari del Milan: "cercando la via di mezzo in una miscela fra chi ha giocato di più e chi ha giocato meno. A Torino tornerà Mexes, dopo i tre turni di squalifica in campionato, e Seedorf sarà a disposizione - ha spiegato Allegri - Devo valutare se portare Boateng o aspettare di recuperarlo per la partita con la Roma. Van Bommel, che sarà squalificato in Champions con il Barcellona, non è a disposizione per un problema alla schiena, e anche Robinho non è pronto".

"Dobbiamo provare a vincere tutte e tre le competizioni, ma non parlo di tripletta dal 1990": è uno dei primi tweet di risposta di Adriano Galliani ai tifosi che stanno mandando le loro domande sulla pagina ufficiale del Milan su Twitter. A un utente che gli ha scritto in inglese se pensa che il Milan possa battere il Barcellona e vincere la Champions, l'amministratore delegato rossonero ha risposto che: "Battere il Barca è il nostro obiettivo, non abbiamo paura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, Allegri: "Contro la Juve non sarà una guerra"

MilanoToday è in caricamento