Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Inter: Ranieri, Stramaccioni e domani? Moratti torna quello del pre-Calciopoli

Andrea Stramaccioni è il nuovo allenatore dell'Inter. Sostituisce Claudio Ranieri. Lo annuncia il club con una nota ufficiale. I nerazzurri sembrano quelli del pre era Calciopoli

L'Inter torna quella del pre era Calciopoli, Massimo Moratti torna il mangia allenatori, Claudio Ranieri dopo Juventus e Roma si becca un altro esonero. Sembra il solito de-ja vu ma in mezzo c'è anche la bella storia di Andrea Stramaccioni, nuovo allenatore dell'Inter che sarà presentato ufficialmente alle 17 di martedì al centro sportivo Angelo Moratti di Appiano Gentile. 36enne, romano, è uno dei pochi allenatori in circolazione laureati, con la pergamena di Giurisprudenza in tasca.  

Non è servita a nulla quindi la dichiarazioni di stima, di facciata, di Moratti nel pomeriggio di ieri e così l'avvenura di Ranieri è mestamente finita dopo il brutto ko contro la Juventus in campionato.

Liberato dalla Roma il 30 gennaio 2011, il 3 luglio seguente firma un contratto triennale con l'Inter, voluto fortemente dal direttore generale nerazzurro Ernesto Paolillo, per allenare la selezione Primavera. Qui ritrova prima Gian Piero Gasperini, allenatore della prima squadra ai tempi del Crotone, e poi Claudio Ranieri, avuto invece ai tempi della Roma. Il destino però non ha finito con il giovane mister nato a Roma nel '76. Eliminato dalla Coppa Italia contro la Fiorentina e dal Torneo di Viareggio contro il Parma ai rigori negli ottavi di finale, il 25 marzo 2012 vince la NextGen Series, torneo giovanile ritenuta la Champions delle squadre under 19 battendo l'Ajax ai rigori. Il resto è storia, anzi presente.

E il futuro? A Stramaccioni interessa poco se il prossimo allenatore dell'Inter sarà Villas Boas, Marcelo Bielsa, Cesare Prandelli o chi altro, lui adesso è qui per giocarsi la sua chance col destino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter: Ranieri, Stramaccioni e domani? Moratti torna quello del pre-Calciopoli

MilanoToday è in caricamento