Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

L'Inter compie 104 anni di vita e il web nerazzurro festeggia

"Saremo fratelli del mondo", dicevano i soci fondatori. La Beneamata nata il 9 marzo del 1908 in una sera annunciata dalla 'Gazzetta Sportiva' festeggia insieme ai suoi tifosi

"Saremo fratelli del mondo", dicevano i soci fondatori, per affermare che a loro interessava solo il calcio e il bel gioco, non la nazionalità, e forse in quel termine, '"fratelli", c'era già l'intuizione di dover trasmettere anche un'etica, la lealtà, l'interesse per chi aveva storie lontane dall'Italia. Fu un'intuizione profonda. Dal ristorante "L’Orologio" in via Mengoni, a due passi dal Duomo, ritrovo di artisti e scrittori quella sera fredda di lunedì 9 marzo 1908, 15 uomini escono senza voltarsi dalla Fiaschetteria Toscana di via Berchet, sede del Milan, attraversano a passi decisi la Galleria Vittorio Emanuele e prendono posto intorno a un tavolo in una sala riservata. Il nome del nuovo sodalizio è stato unanimemente accettato quale Foot-Ball Club Internazionale Milano. Seguiranno 43 firme tra cui compare la firma di Virgilio Fossati, colui che sarà il primo capitano di lungo corso e allenatore in campo. Dalla Milano nerazzurra sono passati tanti sono illustri: Luisito Suarez, Helenio Herrera, Angelo Moratti, Giovanni Trapattoni. E ancora Giacinto Facchetti, Giuseppe Bergomi, José Mourinho. Senza dimenticare Sandro Mazzola, Roberto Boninsegna, Giuseppe Meazza, Ronaldo e Massimo Moratti. Tutti nomi che hanno portato a 18 scudetti, 7 Coppe Italia, 5 Supercoppe di Lega, 3 Coppe Uefa, 3 Champions League, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Mondiale per Club. Auguri Benamata. 

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Inter compie 104 anni di vita e il web nerazzurro festeggia

MilanoToday è in caricamento