rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sport

Ea7, contro Pesaro è «Elegar show»

Il carroarmato del Bronx ha messo a referto 20 punti. Dopo quaranta minuti di gioco il tabellone segnava 84-61

Non concede nulla l’Olimpia. A Pesaro, mostra la faccia dura della difesa, apre subito un vantaggio importante, lo gestisce nei quarti centrali e dilaga nel periodo conclusivo. Nel frattempo oltre a ritrovare i canestri di Joe Ragland, esibisce Frank Elegar in formato “Air Show”. I lob non si contano e il carrarmato del Bronx ne approfitta per arrivare a quota 20. Si tratta della vittoria consecutiva numero 17 che permette all’Olimpia di allungare in classifica sul secondo posto. 84-61 il finale

IL PRIMO TEMPO – L’Olimpia sbaglia qualche tiro in attacco ma l’approccio difensivo e ottimo. Pesaro viene tenuta a quota otto nel primo quarto e il vantaggio tocca la doppia cifra già dopo otto minuti quando Frank Elegar corregge in tap-in un errore di Moss. Nicolò Melli è il primo a entrare in ritmo inattacco con due triple e un jump corto che gli valgono otto punti rapidi. Hackett attacca il ferro per se stesso e per i compagni e quando Gentile prende il posto di Brooks arriva subito un alley-oop che Elegar trasforma in una schiacciata. Alla fine del primo periodo è 21-8 Olimpia. Lo show aereo di Elegar prosegue nel secondo quarto. Frankie arriva velocemente alla doppia cifra per la prima volta da quando è a Milano. La tripla di Joe Ragland genera il massimo vantaggio sul +19, 32-13. I 19 vengono toccati ancora sul 37-18, poi Pesaro trova due liberi di Ross e una tripla di Musso. Prova ad avvicinarsi. La ricaccia indietro Ragland, prima forzando una palla persa sulla rimessa e poi alzando un alley-oop che Brooks trasforma in schiacciata, quella del 41-23. Nel finale di quarto cinque punti di Lorant permettono a Pesaro di chiudere meglio rientrando da meno 19 a meno 13 sul 42-29 complice il terzo fallo fischiato a Melli a rimbalzo con 12 centesimi da giocare.

IL SECONDO TEMPO - L’Olimpia non trova ritmo in attacco nel terzo quarto. Segna Gentile dall’arco ma è una tripla episodica. Pesaro resta in partita e quando si sblocca con due bombe consecutive, di Musso e Ross, rientra a meno 12 sul 55-43 quando il vantaggio era tornato a quota 18 pochi istanti prima. All’uscita dal time-out segna Kleiza con un lungo due e poi raddoppia Ragland con una tripla. Alla fine del periodo l’Olimpia ripristina 14 punti di vantaggio, 60-46. Ma nel quarto periodo l’Olimpia esegue meglio in attacco. Ragland ha un passaggio importante in difesa e questo è benzina per la sua fiducia. Segna in penetrazione e da tre, manda a canestro Elegar con un alley-oop e Brooks in contropiede. A 6’26″, il vantaggio schizza oltre i venti per la prima volta, sul 71-50. L’Olimpia continua a difendere, il vantaggio aumente ed Elegar continua nel suo “Air Show” che caratterizza la fine della gara (84-61) (fonte: OlimpiaMilano.com).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ea7, contro Pesaro è «Elegar show»

MilanoToday è in caricamento