Sport

Playoff: tutto da rifare per l'Olimpia

Le red shoes hanno perso contro Pistoia. Il futuro dei ragazzi di Banchi si deciderà martedì sera al Forum di Assago

L'Olimpia ha perso contro pistoia (foto Ea7)

SI va a gara 5. Si gioca martedì sera al Mediolanum Forum alle 20.30. Pistoia tiene il fattore campo contro l’Olimpia risalendo da meno 16, il vantaggio che l’Olimpia aveva accumulato in un primo tempo giocato molto bene con un Keith Langford supersonico. Poi il secondo è stato un mix di errori e di episodi strani, dal bonus bruciato in 62 secondi a inizio terzo periodo, al tecnico fischiato a Melli, poi uno alla panchina, poi l’espulsione di Gentile (e Washington) e infine sul più otto e la partita di nuovo in pugno c’è stato un antisportivo a rimbalzo d’attacco sanzionato a Lawal. Poi ci sono i grandi meriti di Pistoia, soprattutto dei due esterni, Brad Wanamaker e Kyle Gibson. Sono stati loro con un secondo balisticamente impressionante a vincere la partita per Pistoia, 84-82.

IL PRIMO TEMPO - Il primo canestro lo segna Alessandro Gentile da tre, poi la partita diventa una questione di margini ristretti. Keith Langford segna sei punti, Samardo Samuels sette inclusa una tripla ma l’Olimpia al massimo prende quattro punti di vantaggio perché Pistoia va in lunetta otto volte nel primo quarto, Daniel Hackett si vede sanzionato di due falli dopo neanche tre minuti di gara. Con una tripla allo scadere di Kyle Gibson, alla fine del primo periodo è 19-18 Pistoia. Nel secondo quarto arriva la tripla del sorpasso di CJ Wallace, poi una schiacciata con fallo di Lawal su alley-oop di Jerrells e la penetrazione con conclusione di tabella di Langford oltre a portare Keith in doppia cifra firma il 25-22 per l’EA7. Dopo 15 minuti sparati sul parquet, Langford va a sedersi per rifiatare. Gentile imbecca Samuels, Sam subito dopo commette il secondo fallo ma in una sequenza di possessi consecutivi segnano Moss e Kangur da tre. L’Olimpia, che era a più cinque su un’entrata di Gentile, schizza a più 11, 37-26. Il parziale si allunga, in un mix di grandi giocate difensive, il lavoro di Kangur a rimbalzo d’attacco, e la tripla sulla sirena con cui Langford pareggi quella precedente di Gibson. All’intervallo è 42-26 Olimpia con un parziale conclusivo di 13-0.

IL SECONDO TEMPO - 62 secondi sono tutto quello che passa dall’inizio al quarto fallo di squadra dell’Olimpia, incluso il terzo di Samuels. Pistoia va in lunetta a raffica quando l’arbitro Sahin equivoca un’accesa spiegazione di Melli ad un rimprovero di Banchi (fallo a metà campo in situazione di bonus) e gli sanziona un tecnico che diventa il suo terzo fallo ma soprattutto vale un possesso da sei punti per Pistoia. Wanamaker e Gibson mettono due triple di fila e riavvicinano Pistoia a meno cinque, sul 50-45 a metà del terzo periodo. Arriva anche un tecnico alla panchina e improvvisamente in una bolgia Pistoia aggancia a quota 55 con tripla di Wanamaker. L’Olimpia mette la testa avanti ancora due volte, con Langford e Lawal. Pistoia pareggia sempre e al buzzer dopo un fallo in attacco fischiato anche a Langford, Wanamaker segna la tripla dell’incredibile più tre, 62-59 Pistoia, al termine del terzo periodo. All’inizio del quarto, dopo due liberi di Gentile, su un contatto a rimbalzo in cui il Capitano finisce a terra si accende una mischia e la decisione di Sahin è di espellere sia Gentile che Deron Washington. Intanto c’è un parzialino di 4-0 che permette all’Olimpia di superare sul 63-62. Subito dopo ancora Langford da tre allunga a più quattro. Wanamaker risponde ancora dall’arco con Moss incollato. Arriva anche il tecnico a Paolo Moretti. Jerrells mette due triple consecutive e allunga a più 8 ma sulla seconda viene chiamato un antisportivo a rimbalzo a Lawal. Pistoia ne approfitta e si riavvicina. Wanamaker, scatenato, a 2’29″ dalla fine pareggia di nuovo a 76. Pistoia supera con un canestro ravvicinato di Daniel. Samuels pareggia con una schiacciata. Ma Gibson spariglia segnando da tre. Poi ci sono dei tiri liberi e anche una tripla di Langford ma Pistoia ha il vantaggio e lo tiene (fonte: OlimpiaMilano.com).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff: tutto da rifare per l'Olimpia

MilanoToday è in caricamento