rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

L'Olimpia batte Sassari ai supplementari. La serie ora è sul 2-1

I biancorossi hanno vinto il match contro Sassari con sette lunghezze di vantaggio. La serie ora è dalla parte dei Milanesi che conducono 2-1

Ce la fa l’Olimpia. 45 minuti di battaglia, una partita giocata bene, a tratti dominata e poi sfuggita di mano nel quarto periodo in cui la difesa fa la sua parte ma l’attacco produce appena 9 punti. E’ il peccato di una gara giocata alla grande per tanti minuti con la regia di Daniel Hackett, il grande lavoro difensivo di David Moss, un Nicolò Melli efficace e un Alessandro Gentile devastante, alla terza prova consecutiva oltre i 20 punti. E nell’overtime sono suoi i canestri dell’allungo mentre Keith Langford supera i 1000 punti in maglia Olimpia facendo il chirurgo dalla lunetta nei momenti difficile e soprattutto nell’overtime. 83-76 Olimpia. 2-1 nella serie. Giovedì gara 4 a Sassari.

IL PRIMO TEMPO - Caleb Green si presenta con un gioco da tre punti ma poi la difesa dell’Olimpia sale di colpi e l’attacco esegue bene, usando i tagli per battere i raddoppi costanti della difesa di Sassari. Così Alessandro Gentile segna otto punti nel primo quarto, Nicolò Melli due canestri ravvicinati. L’EA7 prende nove punti di vantaggio due volte anche se Hackett dalla lunetta alla fine del periodo spreca l’opportunità di fare 3/3 e aprire un margine in doppia cifra. Il primo quarto è 24-15 Olimpia. All’inizio del secondo segnano Gentile e Langford da tre aprendo 15 punti di vantaggio sul 30-15 e forzando il time-out di Sacchetti. Al rientro Giacomo Devecchi segna due volte da tre e riavvicina Sassari. Il parziale del Banco di Sardegna è 10-0 e riporta la squadra di casa a meno cinque, poi anche a meno tre due volte mentre i falli cominciano a diventare un problema – ne hanno due Langford, Gentile, Moss e Melli – ma il momento negativo viene in qualche modo superato attaccando con pazienza dentro l’area per Samuels (11 nel primo tempo). L’ultima scrollata del tempo prova a darla Kristjan Kangur prima con una tripla dall’angolo sinistro e poi battendo la sirenza in contropiede per il 41-32 dell’intervallo. 

IL SECONDO TEMPO - L’Olimpia parte con il terzo fallo di Melli ma anche con due triple, di Gentile e dello stesso Melli, che ripristinano i 15 punti del massimo vantaggio sul 47-32. Sassari si riavvicina a meno sul 49-39 (Caleb Green da tre con l’aiuto del tabellone), ma Melli risponde con un jump dalla media. E’ ancora Nick con due liberi a ricreare 14 punti di vantaggio per l’EA7 sul 55-41 prima che Travis Diener segni da tre e sotto venga chiamato un fallo lontano dalla palla che genera un altro possesso. Sassari lo sfrutta per ritornare a meno nove sul 55-46. La risposta è una palla rubata da Melli e un gioco da tre punti di Langford. Ancora Keith mette due liberi e sulla sirena Cerella stoppa il tentativo di Marques Green dall’arco. Alla fine del terzo è 60-48 Olimpia. Nel quarto l’EA7 non segna nei primi quattro minuti e anche se la difesa tiene, inevitabilmente Sassari si avvicina a meno sei, sul 60-54. Poco dopo Thomas segna da tre il canestro del meno tre. Samuels completa un gioco da tre punti ma lo stesso fa Drake Diener. La gara diventa una bolgia, Caleb Green su un gioco rotto si trova a segnare dall’angolo il 65-65. Il finale è una lotteria, il vantaggio del 69-67 lo firma Gentile, poi ci sono diversi match-point falliti dall’Olimpia e risposte sbagliate di Sassari. Sull’ultimo possesso la palla arriva sotto a Thomas, Hackett spende il quarto fallo e gli concede due liberi con meno di due secondi sul cronometro.  L’ala non sbaglia a sancisce il 69-69. 

IL SUPPLEMENTARE - Il primo canestro lo segna Gentile, il sorpasso Sassari Caleb Green. Poi l’Olimpia torna avanti con Langford dalla lunetta e allunga a più tre con Gentile. Dalla lunetta Drake Diener riporta Sassari a meno uno. Ma Gentile da tre risponde a 33 secondi dalla sirena con l’80-76. Poi la difesa tiene e il finale è 83-76 Olimpia (fonte: OlimpiaMilano.com).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Olimpia batte Sassari ai supplementari. La serie ora è sul 2-1

MilanoToday è in caricamento