Sport

Atalanta - Inter 1-4 | Shaqiri e super Guarin: Mancini può sorridere

Gli uomini di Mancini tornano da Bergamo con una vittoria bella e convincente. Sugli scudi Freddy Guarin

Concentrata, cattiva e con un killer instinct mai mostrato prima. Forse per la prima volta in stagione l'Inter mostra di essere davvero una "grande", come più volte chiesto dal suo allenatore. Trascinata da uno splendido Guarin, la squadra di Mancini fa un sol boccone dell'Atalanta senza mai incantare, ma mostrando la grinta e la cattiveria che più volte erano difettate nelle partite precedenti.

Pronti, via e l'Inter va in vantaggio. Il cronometro non segna ancora il minuto pieno, quando Bellini in piena area travolge Guarin. Sul dischetto, dopo due minuti di proteste dei padroni di casa, si presenta Shaqiri, che batte Sportiello non senza difficoltà. Il gol, paradossalmente, dà forza all'Atalanta, che reagisce con rabbia. Al 9' è Stendardo ad andare vicinissimo al gol, ma il suo colpo di testa sfiora il palo e sfila sul fondo. Ben più grave l'errore di Pinilla al 18', che tutto suolo - e a porta ormai vuota - spreca un assist al bacio di Zappacosta, calciando incredibilmente alto da due passi. Chi non spreca, invece, è Maxi Moralez. Minuto 28': Pinilla sovrastra Ranocchia e appoggia di testa per il piccolo attaccante sudamericano, che calcia in porta e trova l'1-1. Dopo venti minuti di sola Atalanta si rivede l'Inter. Che, come all'inizio, fa immediatamente male. La firma d'autore è ancora quella di Freddy Guarin: il colombiano al 37' spacca in due il centrocampo avversario, rientra sul mancino e a giro la mette sul palo lontano per il 2-1 dei suoi. 

Il primo brivido della ripresa lo regala Benalouane, che al 9' si fa espellere per proteste dopo essere appena stato ammonito. A questo punto l'Inter dilaga, con Guarin ancora sugli scusi. Minuto 18: Shaqiri trova in mezzo al campo il compagno, il colombiano penetra e dalla distanza insacca imparabilmente con un destro a giro. Passano 10 minuti e l'Inter festeggia ancora. A ispirare è ancora una volta il centrocampista di Medellin, che lancia per Palacio: l'attaccante è anticipato da Stendardo, ma il rimpallo sulla gamba del trenza sfavorisce i padroni di casa e la palla si insacca per il 4-1 Inter.

E' game, sat and match. 

ATALANTA - INTER 1-4

ATALANTA (4-4-1-1): Sportiello 6; A. Masiello 5.5, Stendardo 6, Benalouane 5, Bellini 5.5; Zappacosta 6, Cigarini 6 (30' st Emanuelson sv), Carmona 5.5, Gomez 6 (13' st Baselli 6); Moralez 6.5 (1' st Denis 5); Pinilla 5. In panchina: Avramov, Del Grosso, Scaloni, D'Alessandro, Migliaccio, Bianchi, Biava, Grassi, Boayke. Allenatore: Colantuono 5.5. 

INTER (4-3-1-2): Handanovic 6; Campagnaro 6, Ranocchia 6, Juan Jesus 6, Santon 6; Guarin 7.5, Medel 6, Brozovic 6 (37' st Kuzmanovic sv); Shaqiri 7 (23' st Kovacic 6); Podolski 6, Palacio 6 (31' st Hernanes sv) In panchina: Carrizo, Berni, Vidic, Obi, Dodo', Puscas, Donkor. Allenatore: Mancini 6.5. 

ARBITRO: Banti di Livorno 6. 

RETI: 3' pt Shaqiri (rigore), 28' pt Moralez, 37' pt , 18' st Guarin, 28' st Palacio. 

NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno allentato. Spettatori: 20mila circa. Espulsi: 8' st Benalouane per doppia ammonizione. Ammoniti: Juan Jesus, Carmona, Moralez, Shaqiri, Pinilla, Benalouane. Angoli: 8-6 per l'Inter. Recupero: 1'; 2'. 

Migliori Today:
Guarin 7.5: Mette lo zampino in tutti i gol dell'Inter ed è praticamente un uomo ovunque. Dopo la gara col Palermo, un'altra bella partita: se comincia a essere anche continuo, può diventare devastante;
Shaqiri 7: Quando conta c'è sempre. Freddo al primo minuto di gioco dal dischetto, vivace e voglioso per tutto il resto della gara;

Peggiori Today: 
Podolski 5: I suoi fanno quattro gol e lui non è davvero mai neanche pericoloso: non serve dire molto altro;
Benalouane 5: Si fa cacciare fuori per protestare su un giallo sacrosanto: ingenuo e inappropriato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta - Inter 1-4 | Shaqiri e super Guarin: Mancini può sorridere

MilanoToday è in caricamento