rotate-mobile
Sport

Balotelli, regole "ad personam" nel contratto del Milan

La società rossonera ha incluso clausole stringenti: stop alle sigarette e alle discoteche, look consono e niente "sparate" sui social

Se Sinisa Mihajlovic dovrà fare il "sergente" per mettere in riga il neo acquisto del Milan Mario Balotelli, sarà aiutato anche da regole particolari scritte nero su bianco sul contratto con cui l'attaccante è tornato in rossonero.

Un vero e proprio codice comportamentale per Super Mario. Con la speranza che questo aiuti a "domare" il suo carattere, ormai proverbialmente refrattario alle regole. Clausole contrattuali che, se non rispettate, comporteranno multe salate, ma anche la risoluzione del contratto. Ma di che regole si tratta?

Niente discoteche, ad esempio, soprattutto a ridosso delle partite. E poi basta con le sigarette, ma anche con le esternazioni inopportune sui social network, evitando in particolar modo di far trapelare notizie sul club. E poi rispetto assoluto degli orari di rientro alla sera. Infine, un abbigliamento e un look "consoni", dunque poco spazio alle creste colorate. Riuscirà Balotelli a rispettare questo codice?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balotelli, regole "ad personam" nel contratto del Milan

MilanoToday è in caricamento