Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Bari - Inter 0 - 3 | Kharja - Pazzini - Snejider lanciano l'Inter

Dopo un primo tempo difficile l'Inter domina il Bari nella ripresa. Oltre i nuovi arrivati torna al gol anche Snejider. Probabile prova tv per Chivu

Euforia in casa Inter. Si respire aria di vittoria. Pazzini scherza nello spogliatoio, Nagatomo fa il samurai. Volti più corrucciati per il Bari che si prepara in un silenzio surreale. I biancorossi sanno che ogni partita è un'ultima spiaggia. Leonardo sceglie il tridente pesante con Pazzini, Eto'o e Milito. Si rivede Snejider che si accomoda in panchina. Zanetti in campo, supera Bergomi nelle presenze in campionato. Ventura sceglie Rudolf e Okaka sorretti da Bentivoglio, altro neo arrivato.

L'Inter sa di avere una grande chance. Forse l'ultima. I nerazzurri, sempre con una partita in meno, possono agganciare il terzo posto approfittando del passo falso del Napoli e dei pareggi di Milan e Roma. La prima occasione, dopo pochi minuti, però è del Bari. Almiron su punizione disegna una parabola insidiosa, ma Julio Cesar vola e toglie la palla dall'incrocio dei pali. L'Inter tiene in mano il pallino del gioco, ma i padroni di casa non vogliono ridursi a sparring partner. Al 23' Bentivoglio va giù in area: il contatto con Thiago Motta c'è, ma è cercato del centrocampista ex Chievo e Romeo ammonisce il barese. Al 27' è Ranocchia che ci prova da calcio d'angolo, ma il colpo di testa del difensore è centrale e Gillet non ha problemi. La partita è aperta e vivace e i nerazzurri attaccano spesso a destra grazie alle scorribande di Maicon. Il Bari ci prova invece centralmente sospinto dalla dinamicità della sua linea mediana ma il risultato non si sblocca. Il primo tempo si conclude senza particolari occasioni.

Nella ripresa la partita si mantiene piacevole. Incredibile episodio nell'area del Bari al 53': Chivu perde la testa e tira un pugno in faccia a Rossi. Nè l'arbitro nè gli assistenti hanno visto: pronta la prova televisiva. Follia del romeno. Al 61' entra Snejider, il Bari si impaurisce e si abbassa. L'Inter capisce la situazione e morde. Eto'o fa ammattire la difesa e scarica per Kharjia che di esterno dentro l'area di rigore lascia partire un missile che buca Gillet: nerazzurri avanti. Ventura cambia le carte in avanti: esce Rudolf e al suo posto entra il norvegese Huseklepp, arrivato nell'ultimo giorno di mercato. Al 73' Julio Cesar è attento su una botta da fuori di Gazzi. Il Bari, tuttavia, non molla e ci prova ma le punte in maglia bianca sparano a salve. Leonardo capisce il momento di sofferenza dei suoi e l'importanza della posta in palio: fuori Eto'o, dentro Cambiasso. Nel recupero c'è tempo per il gol, il terzo in una partita e mezzo, di Giampalo Pazzini che in contropiede batte un incerto Gillet e come se non bastasse arriva anche la segnatura di Snejider che festeggia così il suo ritorno. Lezione eccessiva per il Bari. I nerazzurri si difendono bene e, nonostante le accelerazioni di un positivo Huseklepp, portano a casa tre importantissimi punti. Inter a quota 41 a meno 7 del Milan ma con una partita in meno. Da rivedere il tridente pesante che ha tutt'altro che convinto.

Giampaolo Pazzini, ai microfoni di Sky commenta la vittoria di Bari: "Diciamo che sono contento, ho fatto tre gol in due partite. Oggi contava vincere, si erano fermate le altre ed è arrivata una vittoria importante. Abbiamo faticato il primo tempo perché il Bari aveva ritmi molto alti, poi nella ripresa ci siamo messi meglio, loro sono calati ed è arrivata una vittoria fondamentale. Da quando sono arrivato ho visto un gruppo di gente che ha voglia di vincere, è bello giocare in un gruppo così, avanti così!".

 

TABELLINO E PAGELLE


TABELLINO


Bari (4-3-1-2): Gillet 5; A. Masiello 5,5, Glik 6, M. Rossi 6, Parisi 5,5; Gazzi 6, Almiron 6,5, Donati 5,5; Bentivoglio 6; Okaka 5,5, Rudolf 5 (25' st Huseklepp 6). A disp.: Padelli, Codrea, Rivas, Raggi, Kopunek, Romero. All.: Ventura

Inter (4-3-3): Julio Cesar 6,5; Maicon 6,5, Ranocchia 6,5, Materazzi 6, Chivu 5; Zanetti 6, Thiago Motta 6, Kharja 6,5; Milito 5 (16' st Sneijder 6), Pazzini 6, Eto'o 6,5 (42' st Cambiasso). A disp.: Orlandoni, Nagatomo, Obi, Coutinho, Pandev. All.: Leonardo

Arbitro: Romeo

Marcatori: 25' st Kharja, 49' st Pazzini, 50' st Sneijder

Ammoniti: Ranocchia, T. Motta, Materazzi, Eto'o (I), Bentivoglio, Glik (B)

Espulsi: -

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari - Inter 0 - 3 | Kharja - Pazzini - Snejider lanciano l'Inter

MilanoToday è in caricamento