rotate-mobile
Basket

Coppa Italia Serie A1, l'Allianz Geas va subito fuori: Dinamo Sassari in semifinale

Le ragazze di Coach Zanotti cedono al termine di una sfida molto equilibrata: la cronaca e il tabellino

La Dinamo Sassari compie un’autentica impresa riuscendo a conquistare la semifinale di Coppa Italia, battendo in rimonta l'Allianz Geas Sesto San Giovanni, 53-48 il finale, al termine di una battaglia senza esclusioni di colpi.

Carangelo ha la febbre alta e rimane in campo stoicamente, Sassari rimonta da -16 e negli ultimi 5 minuti fa il break decisivo con i canestri decisivi di Gustavsson. 19 punti e 12 rimbalzi per Holmes, 14 punti e 10 rimbalzi per la svedese. Storica semifinale domani alle 18 contro le campionesse italiane di Schio.

La partita - Si gioca all’insolito orario delle 15 con la Dinamo che parte leggermente meglio di Sesto che non fa mai canestro, il Banco allunga sul 5-1 nell’approccio ma si blocca offensivamente. La squadra di Restivo tira con 2/18 dal campo nel 1° quarto anche con tiri aperti e costruiti bene, la posta in palio è altissima, Geas inizia subito con le rotazioni dalla panchina e trova più continuità. Zanotti punta sulla fisicità e sulla gestione del ritmo, le lombarde piazzano un parziale di 13-2 che porta Sesto sul 14-7 del 10’ con il Banco in grande difficoltà e bloccato.

La Dinamo non riesce ad entrare in partita offensivamente, le percentuali si abbassano ulteriormente il Geas ne approfitta per allungare il break prima sul 20-7 poi sul 25-9 con Sassari in palese ritardo. Ciavarella e Holmes con due triple provano a scuotere la squadra di Restivo ma la squadra di Zanotti sembra essere in controllo.

Nel momento più difficile del match la Dinamo tira fuori l’orgoglio, Carangelo ci prova nonostante i 39 di febbre proprio nel giorno dei quarti, un canestro e una rubata di Holmes firmano il parziale di 13-2 che vale il rientro in partita (22-27). Due tiri liberi di Ciavarella consentono al Banco di chiudere all’intervallo sotto di 3 punti (24-27) con un parziale chiave di 15-2. Dinamo con 7/30 dal campo, Carangelo con la febbre da 0/5, mentre Holmes ha 12 punti con 8 rimbalzi e 4/10 al tiro

Partita che rimane brutta e spigolosa, la fisicità del Geas con Moore che prova a fare la differenza dentro l’area, il tentativo della Dinamo di correre e di alzare il ritmo ma con percentuali deficitarie. Sassari rimane aggrappata al match ma deve sempre rincorrere (27-31). Confronto difficile, il Banco prova a venirne a capo, Ciavarella ha impatto, un paio di giocate di Holmes permettono alla Dinamo di restare in scia, al 30’ è 36-37.

La Dinamo resiste con il 25% dal campo 4/23 da 3 punti e con Carangelo praticamente out per la febbre, Holmes ha 14 punti con 11 rimbalzi

Nell’ultimo quarto è assoluta tensione, la Dinamo si gioca tutte le sue carte con una grande difesa, Carangelo rimane stoicamente in campo nonostante la febbre alta, Holmes è nel match, mentre nel concitato finale punto a punto, Trucco tiene da sola a galla il Geas, mentre Gustavsson decide il match: la svedese segna 7 punti pesantissimi, tripla e canestro con passo e tiro negli ultimi due minuti che decide il confronto e manda in paradiso Sassari, che conquista una storica semifinale.

Il tabellino di Banco di Sardegna Dinamo Sassari-Allianz Geas Sesto San Giovanni 53-48 (7-14 / 24-27 / 36-37)

Banco di Sardegna Dinamo Sassari: -

Allianz Geas Sesto San Giovanni: -
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Serie A1, l'Allianz Geas va subito fuori: Dinamo Sassari in semifinale

MilanoToday è in caricamento