rotate-mobile
Basket

Giorni caldi per Danilo Gallinari, e l'Olimpia spera di convincerlo a tornare

Sta per scadere l'opzione di rinnovo per l'ala degli Atlanta Hawks da 21 milioni di dollari. Mentre scalda i motori per l'Italbasket è pronto anche a guardarsi intorno, e l'offerta di Milano è sempre lì

In attesa di capire quale sarà il suo futuro, Danilo Gallinari si gode la sua Milano e con l'associazione giocatori della Nba (Nbpa) ha tenuto presso l'università Bocconi un incontro particolare. Infatti, nelle scorse settimane l'ala degli Atlanta Hawks ha svolto un allenamento con i ragazzi del progetto Tam Tam di Castel Volturno portato avanti dall'ex cestistia Massimo Antonelli. Mentre teneva lezioni di basket con i figli degli immigrati della società con base nel casertano, Danilo ha avuto modo anche di festeggiare il 29esimo scudetto dell'Olimpia Milano e di preparasi a quella che sarà l'estate in maglia Italbasket.

Non ancora presente al raduno della nazionale a causa degli accordi che la lega americana ha stipulato con la Fiba per quanto riguarda l'utilizzo dei giocatori nelle competizioni internazionali (un totale di 28 giorni di gioco), il 'Gallo' vivrà i prossimi giorni con molta attenzione per capire dove potrà giocare la prossima stagione. Domani infatti scade l'opzione che hanno gli Hawks sul suo contratto, che senza alcuna mossa potrebbe diventare garantito per oltre 21 milioni di dollari. Nel caso invece la franchigia dovesse esercitare l'uscita, all'azzurro spetterebbero circa 5 milioni e la possibilità di scrutare l'orizzonte da free agent.

Negli Stati Uniti rimbalzano diversi rumors che lo vedrebbero ora scambiato, e ora libero di accasarsi dove vorrebbe. Atlanta parrebbe infatti che abbia cercato di infilarlo in una trade che lo porterebbe a San Antonio, visto che il play dei texani Dejounte Murray vorrebbe giocare insieme a Trae Young. Ma anche se la trattativa andasse in porto, non è detto che Gallinari resterebbe in Texas visto che altre voci parlano anche di un possibile taglio. Se si dovesse ritrovare libero dal contratto, Danilo avrebbe l'opportunità di guardarsi attorno e cercare una sistemazione che gli possa concedere un ultimo tentativo per la conquista dell'anello. E proprio in tal senso il mercato lo vedrebbe volentieri ai Boston Celtics, finalisti proprio in questa stagione ma sconfitti dai Golden State Warriors.

Alla finestra resta comunque l'Olimpia Milano di coach Ettore Messina, che vede nell'ex New York e Denver la ciliegina sulla torta di un mercato che è iniziato con i botti viste le ufficialità di Brandon Davies, Stefano Tonut e Naz Mitrou-Long. Con ancora in canna altri colpi più o meno ufficiosi come quelli di Kevin Pangos e Billy Baron, le 'scarpette rosse' si stanno organizzando per recitare ancora una volta e molto più di prima un ruolo da protagonista in Eurolega. E' forse questo il tasto che si userà per convincere Gallinari a ritornare nella sua Milano, ovvero puntare alla vittoria della principale competizione continentale per club.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorni caldi per Danilo Gallinari, e l'Olimpia spera di convincerlo a tornare

MilanoToday è in caricamento