Martedì, 26 Ottobre 2021
Basket

Olimpia Milano, buona la prima: esordio vincente contro Napoli

La squadra di coach Messina si è imposta in trasferta per 73-63

L’Olimpia Milano debutta in campionato vincendo 73-63 in trasferta contro GeVi Napoli in una gara comandata per il suo intero svolgimento a parte una parità a inizio del secondo quarto. L’ha fatto difendendo forte e controllando i rimbalzi. Quando ha avuto bisogno di trovare continuità in attacco l’ha avuta abbastanza da tenere l’avversaria a distanza. Ha vinto di 10, l’Olimpia ma è stata avanti di 19 nel quarto periodo e ancora di 17 a meno di tre minuti dalla fine. Nel primo tempo ha usato soprattutto il tiro da tre, nel secondo è andata meglio avvicinandosi al canestro.

GeVi Napoli-Olimpia Milano, la partita

L’Olimpia parte con un 5-0 tutto di Nicolò Melli, poi allunga sull’8-0 e tocca i 10 di vantaggio su due triple consecutive di Shields e Mitoglou (14-4). Napoli si mette in partita con il tiro da tre. Ne piovono tre consecutivi con tre giocatori differenti e il divario si riduce a tre punti. Milano riparte con una tripla di Ricci, Pierpaolo Marini risponde ancora dall’arco, e il divario non scende. Alla fine del periodo è 21-18 Olimpia. Jordan Parks dall’angolo con la sua seconda tripla impatta subito la partita, quando le percentuali di Milano si abbassono e l’attacco non concretizza. Un gioco da tre di Shields e poi con la difesa che sale di tono, fa meglio dell’attacco, e le iniziative vicino a canestro di Mitoglou permettono all’Olimpia di riprendere cinque punti di vantaggio a metà periodo. Due liberi di Devon Hall e una tripla da rimessa di Shields ripristinano il massimo vantaggio sul 33-23. Il margine raggiunge i 13 punti in un primo tempo da 13 punti di Shields dopo una bomba di Delaney. Alla fine del tempo, è 42-31 Olimpia.

Olimpia Milano, al via la vendita dei biglietti per l'Eurolega

L’Olimpia aggredisce subito la ripresa, scappando a più 17 dopo due canestri consecutivi di Datome. Ma l’intensità di Napoli non cala e su due canestri di Majo e una palla rubata da Marini il divario si riduce un’altra volta. Milano riparte con Hall e ancora Datome. Il secondo quintetto fa un po’ di fatica in attacco, ma regge in difesa e alla fine del terzo periodo è avanti 60-44. Jerian Grant firma il nuovo massimo vantaggio di 19 punti all’inizio del quarto periodo nonostante qualche errore al tiro, protetto dal lavoro svolto in difesa e a rimbalzo dove anche Ricci produce numeri importanti. Napoli rientra a meno 10 con due triple di Velicka e un jumper di Uglietti. L’Olimpia risponde con una tripla dall’angolo di Datome, una schiacciata di Melli e una palla rubata con schiacciata incorporata di Mitoglou per firmare il 7-0 che chiude la partita, anche se Napoli gioca fino al termine. Alla fine è 73-63.

GeVi Napoli-Olimpia Milano, le parole di Messina

"È stata una classifica partita di inizio stagione giocata con grande impegno anche da loro - ha commentato coach Ettore Messina a fine gara - in cui abbiamo avuto momenti buoni e altri meno buoni. È stata una serata di tiro non eccellente anche se abbiamo attaccato qualche cambio difensivo nel modo giusto. Però difesa e rimbalzi sono stati di eccellente  livello per cui torniamo a casa a lavorare. Napoli se giocherà con la grinta di oggi recuperando un giocatore di talento come Jason Rich che gli darà un potenziale offensivo diverso, potrà fare bene. E’ stata una partita giocata senza Hines e Rodriguez e questo è già molto, mi è piaciuto molto Kaleb Tarczewski che si è fatto trovare pronto e abbiamo coinvolto Gigi. Lui era stato fermo dieci giorni e poi con un allenamento nelle gambe ha giocato la Supercopp dove ha faticato soprattutto  in finale quando il livello atletico si è alzato. Con qualche giorno in più oggi ha fatto bene: per noi averlo così cambia molto perché è uomo che può alzarci le percentuali?”.

Foto olimpiamilano.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpia Milano, buona la prima: esordio vincente contro Napoli

MilanoToday è in caricamento