rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Basket

Serie A2: L' Urania Milano regge tre quarti, Forlì scappa via nel finale

Non arriva l'impresa per Milano che si arrende nel quarto periodo

Non arriva la grande impresa della Wegreenit Urania Milano a Forlì, i Wildcats tengono per circa tre quarti prima del gran finale della Unieuro, 73-59. Buon primo tempo degli uomini di coach Villa con Beverly protagonista (15 con 6 rimbalzi), nella ripresa Johnson e compagni scappano via con i super veterani Pascolo e Cinciarini innescati da uno Zampini ispirato.

LA CRONACA

Prova a partire con le marce alte Forlì, a referto Zampini e Zilli a referto, immediata la risposta rossoblù, Lupusor sigilla il sorpasso, 4-6. Allunga sino al più 7 la Wegreenit, botto di Amato e canestro di Beverly per il 4-11. La Unieuro si affida alle iniziative di Johnson, Milano non molla e resta al comando sfruttando il buon momento di Beverly, 8-15. Ottima la difesa di Severini e compagni che rendono difficile ogni possesso ai padroni di casa, è Pascolo a tenere in corsa i romagnoli, Forlì avanti alla fine del primo quarto, 20-19. Beverly sbocca i Wildcats in una gara a basso punteggio e già ricca di tensione, Severini mette la freccia, 23-24. Urania gioca con lucidità ed efficacia, si iscrive al match Potts, 25-29. Prezioso il lavoro di Lupusor che segna punti importanti, il talento di Johnson (in doppia cifra già a metà gara) riporta l’Unieuro avanti alla pausa lunga, 37-33. Dopo l’intervallo Forlì tenta di alzare l’intensità del match, vanno forte a rimbalzo i lunghi dei padroni di casa, si sblocca Allen per il più 7, 46-39. Fatica a ritrovare armonie offensive la truppa di coach Villa, calano le percentuali rossoblu a secco per oltre 4 minuti, Potts interrompe la grande sete dalla lunetta, 48-41 dopo la comoda schiacciata di Pascolo, 48-41. Regge sino alla penultima sirena Milano grazie ad un paio di blitz di Montano, 58-48.

Il break forlivese in avvio di quarto periodo, Pascolo e Cinciarini spingono i padroni di casa per la spallata che sembra decisiva, 62-48. Poca fortuna dall’arco per la Wegreenit, migliori le percentuali dell’Unieuro che sfrutta anche i rimbalzi d’attacco, Radonjic ispira Pollone che converte il più 17, 65-48. Spara a salve anche dalla lunetta Urania, insolito 0/3 di Potts, arriva il primo canestro dal campo dell’ultimo periodo dopo 5 minuti, schiacciata di Beverly, 67-53. Cerca di aggredire gli esterni di Forlì la difesa rossoblu ma è tardi, Zampini resta un rebus irrisolto per i Wildcats, 71-53. Gli uomini di Martino rallentano il ritmo e controllano la sfida, Milano con orgoglio lima lo scarto per il 73-59 finale.

UNIEURO FORLI’: Johnson e Zampini 14, Cinciarini 12

WEGREENIT URANIA MILANO: Beverly 15, Lupusor 11, Montano 9

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2: L' Urania Milano regge tre quarti, Forlì scappa via nel finale

MilanoToday è in caricamento