rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Basket

Legnano Knights, grandissima vittoria contro la capolista San Miniato

I ragazzi di Eliantonio vincono 85-77 e si portano a quota 36 in graduatoria

Un match a ritmi elevatissimi, interpretato molto bene da due squadre che hanno obiettivi diversi. Perché se San Miniato voleva conservare la testa della classifica, senza doversi preoccupare delle due inseguitrici, Legnano aveva la necessità di provare a portare a casa due punti per la missione playoff.

Nei primi due quarti regna totalmente l’equilibrio, con i Knights che pagano la situazione falli dei lunghi, Cepic e Fattori, e un po’ troppo nervosismo da parte di Tommaso Marino, ad un soffio dall’espulsione. Il parziale del primo quarto è 23-21, grazie anche e soprattutto ai punti di Manuele Solaroli (17 punti e 11 rimbalzi a fine gara), bravo a farsi trovare pronto e a ridurre al minimo il margine di errore. 

Nella seconda frazione sono invece gli ospiti a mettere maggiormente in difficoltà gli avversari, grazie alla grande capacità di reagire prontamente, colpo su colpo, e a mettere nero su bianco un parziale di 26-22 che li vede avanti 45-47 all’intervallo.

La pausa lunga serve moltissimo ad entrambe le squadre, ma forse in modo più incisivo ai Knights, che raffreddano gli animi e si presentano in campo vantando maggior concentrazione. 

Un parziale positivo consente ai padroni di casa di riportarsi avanti e affrontare il quarto con un piglio diverso, ma sempre con la giusta attenzione per una situazione falli piuttosto complessa. Nel frattempo, la stessa sorte tocca a San Miniato, con diversi giocatori che si caricano di falli e che, sia nel terzo che nel quarto periodo, concedono a Legnano di sfruttare il bonus con diversi minuti di anticipo rispetto alla norma.

Giacomo Leardini, da una parte, e Antonio Lorenzetti, dall’altra, si rendono protagonisti di due partite totali, con un atteggiamento offensivo e difensivo di grande livello. Doppia-doppia per Lorenzetti, da 18 punti e 11 rimbalzi, mentre Leardini si “ferma” a 17 punti e 5 rimbalzi catturati.

Gli ultimi 5 minuti consentono ai padroni di casa di sfruttare alcune imprecisioni degli avversari, facendole pagare a caro prezzo, oltre al forfait anticipato di Benites in virtù del quarto fallo commesso e il conseguente tecnico che ne decreta la sua estromissione dal match.

Legnano, alla sirena finale, riesce ad avere la meglio della prima della classe. Vincono i Knights 85-77, portandosi a quota 36 in graduatoria, mentre Etrusca Basket rimane ferma a 46.

Il tabellino di 3G ELECTRONICS LEGNANO - LA PATRIE SAN MINIATO 85-77 (23-21, 22-26, 17-15, 23-15)

3G Electronics Legnano: Manuele Solaroli 17 (6/10, 1/3), Giacomo Leardini 17 (3/6, 2/3), Juan Marcos Casini 15 (1/2, 3/4), Diego Terenzi 12 (3/5, 0/4), Tommaso Marino 11 (3/7, 0/5), Janko Cepic 10 (3/6, 0/1), Giovanni Fattori 3 (1/1, 0/0), Alessandro Ferrario 0 (0/0, 0/0), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Marco Dell'Acqua 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 27 / 33 - Rimbalzi: 36 3 + 33 (Manuele Solaroli 11) - Assist: 16 (Tommaso Marino 5)

La Patrie San Miniato: Antonio Lorenzetti 18 (9/16, 0/2), Giulio Candotto 16 (4/6, 1/1), Nicola Mastrangelo 9 (2/7, 1/6), Lorenzo Bellachioma 9 (3/5, 1/3), Davide Guglielmi 8 (0/0, 2/6), V.J. Alberto Benites 7 (1/4, 1/5), Stefano Capozio 7 (2/7, 1/1), Edoardo Caversazio 3 (1/4, 0/1), Marco Ermelani 0 (0/0, 0/0), Leonardo Scomparin 0 (0/0, 0/0), Luca Tozzi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 23 - Rimbalzi: 44 12 + 32 (Antonio Lorenzetti 11) - Assist: 11 (V.J. Alberto Benites 4)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano Knights, grandissima vittoria contro la capolista San Miniato

MilanoToday è in caricamento