Sport

Milan, Silvio Berlusconi: "Andrà a finire che finirò per ricomperare ancora io la squadra"

Lo ha dichiarato l'ex presidente rossonero commentando i risultati elettorali di Forza Italia

Berlusconi dopo la vittoria di Champions del 2007 (foto Kerim Okten/Ansa)

"Andrà a finire che finirò per ricomperare ancora io il Milan". È quanto ha dichiarato l'ex presidente del club rossonero Silvio Berlusconi nella giornata di giovedì 26 aprile durante un incontro pubblico a Udine commentando i risultati elettorali di Forza Italia che "purtroppo contro ogni nostra aspettativa si è fermata al 14-14,5%".

Una provocazione o una battuta? Non è ancora chiaro, sicuramente per il momento sembra che non ci siano le condizioni perché il Cavaliere torni al timone della squadra con cui ha vinto 28 trofei in 29 anni: 5 volte campione d'Europa, 8 scudetti. Il motivo? Li Yonghong, il nuovo proprietario cinese, non sembra essere intenzionato a vendere la società e Berlusconi ha sempre escluso in maniera ferma un suo rientro nel Milan.

Ma il cuore dell'ex presidente milanista batte ancora per la squadra del Diavolo, da quando ha lasciato le redini del club ha continuato a tifare rossonero: "In molti mi fermano e mi chiedono il perché ho venduto a chissà chi la squadra, e mi rimproverano per le condizioni in cui la squadra versa".

Berlusconi non è soddisfatto dei risultati della sua squadra del cuore: "Vi confesso una cosa, se va avanti così non vi nego che prima o poi il Milan me lo ricompro". Per il momento la strada per ritornare alla guida della formazione, comunque, rimane in salita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, Silvio Berlusconi: "Andrà a finire che finirò per ricomperare ancora io la squadra"

MilanoToday è in caricamento