menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bologna-Inter 1-1 | Kone chiama e Jonathan risponde: pari al Dall'Ara

E' Kone a sbloaccare il match dopo pochi minuti. Nella ripresa Jonathan pareggia. Un punto per uno per Pioli e Mazzarri

Il Bologna pareggia 1 a 1 contro l'Inter nel posticipo domenicale della 13^ giornata di Serie A. Dopo pochi minuti è Panagiotis Kone a sbloccare il match del Dall'Ara. Nella ripresa Jonathan pareggia sfruttando una deviazione di Frederik Sorensen. 

LE SCELTE - Diamanti - dietro Cristaldo. In mezzo al campo Perez e Krhin a fare da diga centrale con Garics e Morleo esterni. In difesa torna dal primo minuti Natali al centro. Nessuna novità nell'Inter con Mazzarri che schiera la formazione annunciata. In difesa Campagnaro e Rolando affiancano Juan Jesus. In mezzo al campo Alvarez e Taider mezzali con Guarin alle spalle dell'unica punta Palacio.

PRIMO TEMPO - Ammonito Taider dopo pochi minuti per un intervento duro su Morleo in mezzo al campo. Bologna aggressivo in avvio. La squadra di Pioli pressa alto cercando di non far ragionare l'Inter e attaccare gli avversari in velocità. L'Inter, dal canto suo, si copre con ordine e riparte bene. La squadra di Mazzarri attacca da entrambe le fasce. Al 12' il Bologna passa in vantaggio in un'azione che farà discutere. 

Contropiede del Bologna con Cristaldo che avanza sulla destra dopo un fallo non sanzionato di Taider su Diamanti. L'attaccante arrivato dentro l'area serve il liberissimo Kone che da due passi batte Handanovic mettendo il pallone sotto le gambe del portiere nerazzurro. Nell'occasione mmonito Diamanti per proteste. Il capitano del Bologna voleva il giallo per Taider, che in quel caso sarebbe stato espulso. La partita è viva e l'Inter sfiora subito il pari. Errore di Sorensen che manca un colpo di testa favorendo Palacio. L'attaccante tutto solo davanti a Curci calcia sul portiere, bravo nel chiudere lo specchio della porta, con Garics che poi allontana in corner. 

Al 23' cross dalla destra di Garics per Cristaldo che gira a rete senza però riuscire a imprimere forza al pallone. Handanovic blocca senza problemi. Cambio obbligato per Mazzarri: Nagatomo va ko e al suo posto entra Alavaro Pereira. L'Inter continua a manovrare su ritmi lenti per poi provare lanci lunghi verso le punte che risultano quasi sempre troppo lunghe per Palacio e compagni. Al 38' bella iniziativa di Jonathan: cross del brasiliano per Palacio che di testa sfiora la traversa. 

Al 43' l'Inter tira due volte a porta praticamente vuota: la sfera sfila via ma resta in campo. Taider mette in mezzo un pallone in mezzo per Palacio che non arriva in tempo in mezzo. Palla a Pereira che calcia malissimo a porta vuota servendo nuovamente Taider che, in posizione irregolare, rimette in mezzo anziché calciare in porta. Il Bologna si salva. Poco dopo super punizione di Guarin: deviazione di Cristaldo e palla che scheggia la traversa. Il primo tempo finisce così.

>> LA CLASSIFICA <<

SECONDO TEMPO - Inizia il secondo tempo a Bologna. Dentro Bianchi e fuori Cristaldo. Subito Diamanti prova a sorprendere Handanovic con una punizione dalla destra dell'area di rigore. Il portiere nerazzurro in tuffo mette in angolo. Poco dopo però Jonathan firma il gol del pari. L'esterno dell'Inter entra in area di rigore e calcia in porta un pallone su cui Curci sembra poter arrivare senza problemi. Sorensen però ci mette il piede anticipando il portiere e mettendo la palla in fondo alla rete per il pareggio nerazzurro. E' 1 a 1. 

Al 10' cross di Morleo con Juan Jesus che anticipa Bianchi di testa. La palla resta nella zona del numero nove rossoblu che calcia al volo trovando però la grande risposta di Handanovic. Poco dopo fuori Taider e dentro Kovacic. Passano 120 secondi e Cambiasso sfiora il 2 a 1: cross di Jonathan e l'argentino manda a lato di poco. L'Inter aumenta la pressione nella metà campo del Bologna facendo incetta di angoli e creando alcune palle gol. Il Bologna soffre e stringe i denti, ma non riesce a ripartire o alleggerire la pressione sulla difesa.

Ancora Inter al 26': Alvarez serve Jonathan che serve in mezzo Guarin. Il colombiano calcia a botta sicura mandando incredibilmente sopra la traversa il pallone del possibile vantaggio. Esce Perez nel Bologna, che accusa i crampi da qualche minuto, ed entra Pazienza. Mazzarri le prova tutte: fuori campagnaro e dentro Belfodil. Kone riceve ai 30 metri spalle alla porta: controllo, girata e tiro verso la porta di Handanovic col pallone che finisce altissimo. Poco dopo ci prova Alavarez. Palla alta. Il tempo passa e la partita finisce così. Un punto per uno per Bologna e Inter. 

>> LE PAGELLE DEL MATCH << 

TABELLINO
Bologna (3-5-1-1):
Curci 6,5; Sorensen 5, Natali 6, Antonsson 5,5; Garics 6 (22' st Crespo 6), Kone 6,5, Khrin 6, Perez 6 (30' st Pazienza 6), Morleo 6; Diamanti 6; Cristaldo 6,5 (1' st Bianchi 6) A disp.: Agliardi, Stojanovic, Cech, Della Rocca, Radakovic, Christodoulopoulos, Moscardelli, Laxalt, Acquafresca. All.: Pioli
Inter (3-5-1-1): Handanovic 6,5; Campagnaro 6 (39' Belfodil sv), Rolando 6, J. Jesus 6; Jonathan 6,5, Taider 5 (11' st Kovacic 6), Cambiasso 6, Alvarez 6,5, Nagatomo 6 (24' pt A.Pereira 5,5); Guarin 6,5; Palacio 6 A disp.: Carrizo, Castellazzi, Zanetti, Andreolli, Wallace, Olsen, Donkor,  Mudingayi, Puscas. All.: Mazzarri
Marcatori: Kone (B), Jonathan (I) 
Ammoniti: Taider (I), Diamanti (B), Morleo (B), Kone (B), Curci (B)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento