rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Storie di presidenti: Albertini (Pro Sesto) risponde a Mirri (Palermo): "Preferisco non commentare l’ineleganza di citare un club che non si conosce"

La polemica si è accessa dopo le lamentele riguardanti i diritti tv

Il presidente della Pro Sesto Gabriele Albertini risponde in maniera piccata a Dario Mirri, presidente del Palermo. Cosa è successo?

Il numero uno rosanero aveva sottolineato come gli introiti dei diritti tv fossero uguali per tutte le squadre di Serie C, non tenendo conto dei costi di apertura degli stadi.

Per avvalorare la sua tesi, Mirri ha riportato proprio l’esempio della Pro Sesto, “piccola realtà del milanese, la quale percepisce gli stessi proventi del Palermo. Eppure, la Pro Sesto ha uno stadio da quattromila posti circa, mentre il ‘Barbera’ conta poco meno di quarantamila posti; ti chiami Palermo o Pro Sesto, i proventi Tv sono uguali e questo è ingiusto. Non è così in A”.

Il presidente Mirri dice un’inesattezza – afferma Albertini nel corso di un’intervista – la distribuzione dei diritti tv non è uguale per tutti, ma è stabilita da una legge che segue certi parametri: se poi i contributi sono pochi dobbiamo aprire un altro discorso, non legato a ciò”.

Ma non voglio andare oltre, preferisco non commentare l’ineleganza di citare un club che non si conosce e del quale non si sa la storia, l’attualità e il valore sociale sul territorio – conclude –. Il rispetto serve sempre, e certe infelici uscite non me le aspetto dai presidenti “.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storie di presidenti: Albertini (Pro Sesto) risponde a Mirri (Palermo): "Preferisco non commentare l’ineleganza di citare un club che non si conosce"

MilanoToday è in caricamento