rotate-mobile
Calcio

La Castanese dopo la sconfitta contro la Vogherese: "Ci restano 3 partite e dovremo fare il possibile"

I neroverdi dopo questa gara dovranno affrontare sicuramente i playoff

Nella domenica di Eccellenza Girone A, la Castanese esce sconfitta nel big match contro la Vogherese e viene condannata ai playoff.

Le parole della società sui social:

"Eccoci qua… A commentare una sconfitta che, di fatto, ci condanna” ai playoff. Probabilmente anche se avessimo vinto non sarebbe cambiato nulla nell’epilogo finale, perché la Varesina sta andando dritta verso l’obiettivo come è giusto che sia. Certo rimanerle con il fiato sul collo sarebbe stato interessante e i 3 punti ci avrebbero fatto comodo in virtù della famosa “forbice” che escluderebbe il primo turno playoff. Ma così è andata.

Ci restano 3 partite e dovremo fare il possibile, e anche l’impossibile, per rimanere saldi al secondo posto il classifica. Ciò detto, domenica in quel di Voghera abbiamo trovato esattamente quello che ci aspettavamo: una squadra tosta che è scesa in campo con il coltello tra i denti, pronta a tutto pur di fare risultato.

Onore agli avversari che hanno disputato una buona gara e sono riusciti nell’intento di fermarci. Vero è che se fossimo stati in forze al 100% probabilmente saremmo qua a raccontare un finale diverso; ma con i “se” e con i “ma” è facile parlare. La Castanese di domenica avrebbe avuto bisogno dei suoi bomber là davanti, per dare peso all’attacco e alleggerire il lavoro del centrocampo.

Difficile fare a meno di Niccolò Colombo e Stefano Gibellini… Di certo non si poteva pretendere che la differenza su quel campo complicato da giocare la facesse il giovane Milani. E’ pur sempre un 2001! Sicuramente al lavoro “sporco” ci ha pensato un Valerio Foglio in gran forma, veterano solo all’anagrafe, ma con più resistenza dei giovani, mai stanco di recuperare palloni e farli scorrere sulla fascia laterale. Insieme a lui ci ha provato Ababio a metterci la gamba e il fisico sempre, senza risparmiarsi, riadattandosi centravanti alla ricerca di quel goal che non è mai arrivato. E ancora Emanuele Orlandi, perno del gioco neroverde, punto di riferimento anche nei momenti di buio. Eppure non è bastato… Peccato!"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Castanese dopo la sconfitta contro la Vogherese: "Ci restano 3 partite e dovremo fare il possibile"

MilanoToday è in caricamento