rotate-mobile
Calcio

Il Milan femminile batte la Lazio e resta in scia Champions

Nel prossimo turno le rossonere saranno ospiti del Sassuolo in un match d'alta classifica

Vittoria col brivido quella del Milan femminile nell’anticipo della quattordicesima giornata di campionato, con le rossonere che superano in casa la Lazio soltanto al tramonto del match.

Le biancocelesti appaiono da subito intraprendenti e passano in vantaggio al 7’ con Visentin che, sfruttando un contropiede, supera Giuliani in uscita.

Il pari arriva al 39’, quando Piemonte raccoglie di testa un cross di Guagni.

Il Milan sfiora il vantaggio prima della fine del primo tempo ma Heroum salva su Thomas.

Primo tempo decisamente dominato dalle rossonere, nonostante il punteggio possa far pensare ad una simmetria comportamentale.

Nella ripresa si registra un maggior equilibrio, ma la gestione del gioco resta nelle mani delle ragazze di Ganz, che vedono premiati gli sforzi all’88’, quando Stapelfeldt gira in rete di testa un bel passaggio di Piemonte.

Il goal del 3 a 1 arriva nei minuti di recupero per opera di Thrige Andersen.

Vittoria meritata e risultato sostanzialmente giusto.

Tutte le squadre di alta classifica vincono e le distanze restano quindi inalterate, e per il Milan il sogno “secondo posto” non muta e appare possibile.

Il prossimo turno aiuterà a capire lo scenario futuro, con le rossonere che saranno ospiti del Sassuolo e l’Inter che si giocherà le sue carte fuoricasa con la Roma: quattro squadre di vertice, mentre la corsa della Juventus appare inarrestabile.

TABELLINO

Milan Lazio femminile 3-1:

MARCATRICI: 7' Visentin (L), 39' Piemonte (M), 88' Stapelfeldt (M), 94' Thrige (M).

MILAN: Giuliani; Agard, Fusetti, Codina; Guagni (Stapelfeldt 86′), Jane, Grimshaw, Tucceri (Thrige 54′); Bergamaschi, Piemonte, Thomas (Longo 73′).

A disp. Babb, Miotto, Dal Brun, Premoli

All. Ganz.

LAZIO: Ohrstrom; Labate (Pezzotti 67′), Fordos, Groff, Visentin; Ferrandi (Di Giammarino 70′), Cuschieri, Castiello, Heroum; Fridlund (Vigliucci 87′), Pittaccio.

A disp. Santoro, Le Franc, Guidi, Chukwudi, Natalucci, Savini

All. Catini.

Ammonizioni: Codina (M)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Milan femminile batte la Lazio e resta in scia Champions

MilanoToday è in caricamento