rotate-mobile
Calcio

Il Milan torna a vincere e batte il Genoa 2-0

I rossoneri non ritrovano il solito gioco espresso ma ottengono tre punti fondamentali

Dopo essere rimasto a secco di gol nelle ultime due partite - giocate contro Bologna e Torino - il Milan è tornato non solo a segnare ma anche a vincere. Cambio nell’undici titolare dei rossoneri dopo il riscaldamento e a pochi minuti dal fischio d’inizio, con Calabria che viene sostituito da Gabbia che va a formare il tandem centrale insieme a Tomori, Kalulu. L’uscita forzata di capitan Calabria obbliga Pioli a riassegnare la fascia, che va quindi sul braccio di Kessie, non accolto benissimo dai 70 mila di San Siro.
La squadra di Stefano Pioli nell’anticipo del venerdì sera ha battuto il Genoa per 2 a 0 grazie alle reti segnate da Rafa Leao e Junior Messias. Il portoghese la sblocca all’undicesimo minuto calciando al volo di sinistro dopo un cross di Kalulu. I rossoneri chiudono quindi in vantaggio il primo tempo, nel corso del quale i rossoblù si sono resi pericolosi con Galdames. Milan vicino al raddoppio grazie a una percussione di Kessie che sfonda da destra e serve Saelemaekers a centro area, il belga, però, alza la mira e manca un’ottima occasione.
Nel corso del secondo tempo il Genoa, pur senza rendersi pericoloso per i rossoneri, sembra acquisire sempre più coraggio, ma al 32esimo è il Milan a far tremare di nuovo gli avversari con un sinistro di Leao che viene murato da Sirigu. Arriva dalla panchina il gol del 2 a 0 per il Milan grazie a Messias che, all'87, dopo un intervento prodigioso di Sirigu, trova la porta con un tap-in vincente.
I rossoneri portano a casa il sesto clean sheet consecutivo in campionato e rimangono momentaneamente in vetta alla classifica con due punti di vantaggio sull’Inter.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Milan torna a vincere e batte il Genoa 2-0

MilanoToday è in caricamento