Sport

Calciomercato Inter, l'ad Paolillo parla del futuro di Sneijder

L'amministratore delegato dei nerazzurri fa il punto sul futuro dell'olandese corteggiato dal Manchester United. Mariga piace al Lione, la sua cessione libererebbe il posto a Casemiro

"Sneijder è qui e fa parte integrante della nostra squadra. Non molto di quello che viene letto sui giornali corrisponde a verità: quanto a Sneijder, c'è tutta l'intenzione che rimanga da noi". Sono le parole di Ernesto Paolillo, amministratore delegato dell'Inter, che risponde così alle domande sulla situazione di Wesley Sneijder. L'olanese, che è a Pechino con la squadra dove affronterà il Milan in Supercoppa, è stata accostato più volte in questi giorni al Manchester United: "Se partirà o meno? Per l'allenamento sì...", dice sorridendo Paolillo, come si legge sul sito ufficiale della società. "È la prima volta che giochiamo un derby così lontano ma grazie all'amore dei tifosi cinesi ci sentiamo come a casa. Nel nostro cuore e nella nostra mente, un solo desiderio, cercare di vincere", conclude l'amministratore delegato.

Se rimane in bilico il futuro di Sneijder, più lontano da Milano e dall'Italia è quello di Mac Donald Mariga. Gli ex-campioni di Francia del Lione sarebbero interessati al centrocampista keniano offrento circa 6 milioni di euro. L'Inter ne vuole due in più ma potrebbe fare di necessità virtù, perché la partenza di Mariga libererebbe un posto da extracomunitario e consentirebbe ai nerazzurri di rilanciare per Casemiro del San Paolo. Nonostante l'infortunio, entro pochi giorni Emiliano Viviano potrebbe trasferirsi al Genoa in comproprietà mentre secondo il quotidiano spagnolo "As" l'Inter sarebbe sulle tracce del giovanissimo spagnolo Alejandro Rodriguez, prospetto del Las Palmas classe '94. I nerazzurri avrebbero già offerto un contratto importante al ragazzo, che nei prossimi giorni potrebbe venire a Milano con la famiglia per incontrare i dirigenti milanesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Inter, l'ad Paolillo parla del futuro di Sneijder

MilanoToday è in caricamento