Sport

Thiago Silva chiede scusa ai tifosi: "Non volevo lasciare il Milan"

Il più forte centrale del mondo ha parole d'affetto verso la sua ormai ex squadra. Ma crede nel PSG: "Stiamo allestendo un gruppo da sogno", dice

Dopo Ibra, parla anche Thiago Silva. E - almeno lui - ha parole gentili verso la sua ormai ex squadra. Chiede infatti scusa ai suoi vecchi tifosi, dice che non avrebbe voluto dismettere la casacca rossonera. Lo fa durante la sua prima conferenza stampa come atleta del Paris Saint Germain.

"Sono triste - ha detto - per il mio addio al Milan". Thiago rifiuta l'etichetta di mercenario, "non me ne sto andando - aggiunge - per guadagnare di più. Non è stata colpa mia e chiedo scusa ai tifosi rossoneri". E parla del club di via Turati come di una società "che si dedica ai giocatori e al gruppo: gli devo tutto". Tuttavia, come è ovvio, il più forte centrale del mondo ha parole d'elogio anche per la sua nuova squadra, in particolare per il progetto a lungo termine di Leonardo e Ancelotti. "Come ha detto Ibra - conclude Thiago - stiamo allestendo una squadra da sogno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thiago Silva chiede scusa ai tifosi: "Non volevo lasciare il Milan"

MilanoToday è in caricamento