rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

L’Arena si prepara per l’atletica, ma il prato è distrutto

L’Arena si prepara ad ospitare i Campionati Italiani Assoluti di atletica dal 31 luglio al 2 agosto. Unico problema: Milano Jazzin Festival con la sue serie di concerti, ha rovinato il prato di gara. L’evento è fondamentale comunque per i Mondiali di Berlino di agosto

Torna la grande atletica all’Arena civica di Milano. Dopo la notturna del 25 giugno, arrivano a Milano i Campionati Italiani Assoluti dal 31 luglio al 2 agosto.

“Abbiamo avuto l'onore di portare gli Assoluti a Milano dopo nove anni, superando le diffidenze verso una città che in questo periodo viene definita deserta. Crediamo invece che il pubblico risponderà numeroso” ha detto Alessandro Castelli, consigliere Fidal.

L’evento è stato messo in piedi tra tante difficoltà, prima quella degli sponsor e seconda le condizioni pessime del prato dell’impianto sportivo. Nelle ultime settimane l’Arena ha ospitato il Milano Jazzin’ Festival e il palco, le sedie e il continuo passaggio di persone, ha rovinato il prato di gara.

"L'Arena sta all'atletica come la Scala sta al teatro ed è un peccato vedere il prato bruciato in questo modo. Capiamo tutte le necessità ma chiediamo di trovare altri posti per eventi extrasportivi” hanno affermato i vertici del comitato organizzatore dei Campionati.

Questa tornata di gare sarà fondamentale per tutti gli atleti che aspirano ad un posto per i Mondiali di Berlino di agosto. Da tenere sott’occhio in città quindi: Come il velocista Simone Collio, il lombardo Fabrizio Sghembi, il marciatore milanese Ivano Brugnetti, ma anche per Antonietta Di Martino, Micol Cattaneo, Marco Vistalli, Elisa Cusma e le ragazze della staffetta 4x400.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Arena si prepara per l’atletica, ma il prato è distrutto

MilanoToday è in caricamento