Venerdì, 15 Ottobre 2021
Sport

L'Inter toglie la fascia di capitano a Icardi e la dà al portiere Handanovic

L'annuncio con un tweet. Probabile preludio all'addio dell'attaccante argentino?

La notizia è clamorosa: l'Inter ha ufficializzato, con un freddo "cinguettio" su Twitter, che Mauro Icardi non è più il capitano della formazione nerazzurra. La fascia viene ereditata dal portiere Samir Handanovic. 

Nella riga di tweet, l'Inter non cita nemmeno l'attaccante argentino. La notizia farà discutere moltissimo. A gennaio Icardi era finito al centro di una "telenovela" legata al suo contratto in nerazzurro. Contratto che, in teoria, vale fino al 2021, ma la moglie-manager Wanda Nara aveva instaurato una trattativa con i vertici di corso Vittorio Emanuele per un "adeguamento".

L'accordo però non c'è stato. Così, al momento, Icardi prosegue ad essere un tesserato dell'Inter alle precedenti condizioni in vigore dal 2016, ovvero cinque milioni e mezzo di euro a stagione. Secondo varie fonti, ne avrebbe chiesti otto più un bonus consistente, mentre l'Inter era disposta ad arrivare al massimo a sette milioni.

Anche nel 2016 l'accordo non era stato facile. Ora, per il momento, non si è nemmeno raggiunto. Icardi ha fatto sapere che il suo manager sarà a lungo la moglie Wanda Nara, che a sua volta ha spiegato che di rinnovo vero si potrà parlare quando dall'Inter sarà arrivata una "cifra congrua" e che diversi club sono interessati a Icardi.

E ora il gesto di togliere la fascia al capitano a cui si aggiunge la mancata convocazione per il match a Vienna, contro il Rapid, per l'Europa League. Un gesto che, senza dubbio, farà storcere il naso a molti tifosi, ma che probabilmente è il preludio di una rottura ormai inevitabile tra la società e l'attaccante argentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Inter toglie la fascia di capitano a Icardi e la dà al portiere Handanovic

MilanoToday è in caricamento