Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Dai Balcani a Londra in carrozzella, passa per Milano

Lo straordinario viaggio di Mile, 47enne disabile che sta compiendo un'ultramaratona in carrozzella fino a Londra. E martedì è passato a Milano: "Siamo persone normali"

Mile in un passaggio in Italia (foto Giornalettismo)

Una maratona lunghissima: quasi 3mila e 500 chilometri, dalla Macedonia a Londra, dove ci saranno le Olimpiadi e le Paralimpiadi. 

E' questo il percorso nato per "sensibilizzare" sul mondo delle persone disabili - "Che sono come gli altri, e che possono vincere e superare mille difficoltà" - che Mile Stojkoski, 47 anni, sta percorrendo da solo, in carrozzina. 

Il 47enne ha subìto, infatti, un incidente in moto nel 1996; da allora è iniziato un percorso che spiega così: "Le difficoltà sono state enormi, capisci che c'è stato un punto di svolta, non sei preparato alla disabilità, per cui occorre attrezzarsi spiritualmente per scalare la montagna e mostrare, anche a se stessi, che ce la si può fare. Il tema della disabilità è un tema universale, per questo lo comunico in tanti paesi, non solo nell'Europa orientale, ma anche in quella occidentale; essere ricchi non cambia la modalità interiore con cui una persona si pone nei confronti della disabilità", scrive Milanow.

Martedì, nel suo viaggio verso l'Inghilterra, è passato a Milano. Toccherà anche Torino e Novara. In totale dovrebbero essere 15 le capitali europee "sfiorate" dal suo incredibile percorso, attraverso Serbia, Ungheria, Slovacchia, Austria, Croazia, Slovenia e ora Italia, poi ancora Svizzera, Germania, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Francia per poi giungere a Londra il 27 luglio in occasione dell'apertura dei Giochi olimpici.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai Balcani a Londra in carrozzella, passa per Milano

MilanoToday è in caricamento