rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Cassano: ictus ischemico. Berlusconi: "Ha piccolo problema cardiaco"

Da valutare l'entità del danno. Il Milan non conferma in attesa nuovi esami. Allegri: "In Champions League giocheremo per Cassano". Gallinari: "Speriamo di avere presto buone notizie"

Ictus ischemico: il Milan non commenta, ma a quanto apprende l'ANSA è questa la prima diagnosi del malore che ha colpito Antonio Cassano sabato sera al ritorno dalla trasferta di Roma. Resta ancora da valutare l'entita' dell'ictus. Il giocatore rossonero e' ricoverato al Policlinico di Milano dove resteràper ulteriori accertamenti almeno fino a giovedì. Il Milan per parte sua ''non commenta diagnosi e voci provenienti da fonti che non siano la società o il Policlinico, in attesa di ulteriori accertamenti ed esami medici che stabiliranno l'effettiva diagnosi''.

BERLUSCONI - “Il problema è di carattere cardiaco e risolvibile con una piccola operazione”, ha dirlo è Silvio Berlusconi alla trasmissione di Aldo Biscardi su 7Gold

ALLEGRI - Il Milan domani giocherà per Antonio Cassano, ricoverato al Policlinico di Milano, lo dice Massimiliano Allegri nella conferenza stampa che precede la partita di Champions contro il Bate Borisov. Non è un momento facile per il club e il morale non è dei migliori. Il pensiero va al compagno, attorno al quale la squadra si stringe. "Domani - sono le parole dell'allenatore rossonero - giocheremo per Antonio. Al di là del fatto sportivo, conta tantissimo l'aspetto umano, e siamo tutti rattristati".

IL PROCURATORE - "L'ho sentito al telefono e Antonio sembrava il solito, al momento è come se non fosse successo nulla". Lo ha detto l'agente di Antonio Cassano, Beppe Bozzo, entrando nel reparto di Neurologia del Policlinico di Milano dove è ricoverato l'attaccante del Milan per un malore che lo ha colpito sabato sera. "Antonio deve proseguire con gli accertamenti - ha continuato il procuratore -, penso che fra due o tre ore al massimo avrà finito gli esami clinici".

TIFOSI - Un tifoso milanista ha tentato di intrufolarsi nel reparto di Neurologia dove è ricoverato Antonio Cassano, ma è stato intercettato e respinto dal personale di sicurezza dell'ospedale. Il giovane si è infilato nell'ascensore insieme a Carolina, la moglie dell'attaccante che è tornata in ospedale alle 15.20, ma all'ingresso del reparto è stato bloccato da un addetto alla sicurezza. "Volevo dare il mio supporto morale ad Antonio, ho provato a fare delle domande a Carolina ma non mi ha risposto" ha detto il ragazzo lasciando l'ospedale, sorpreso che oltre a lui ci fossero solo un paio di altri tifosi radunati al Policlinico: "Mi aspettavo che ce ne fossero di più".

GALLINARI - Anche il mondo del basket si stringe attorno ad Antonio Cassano. Danilo Gallinari, stella (anche se a tempo per via del lockout Nba) dell'Emporio Armani Milano nonchè tifoso rossonero, via Twitter lascia filtrare il suo stato d'animo a proposito del malore del fuoriclasse del Milan. "Spero di avere buone notizie su Antonio...", questo il tweet del giocatore dell'Olimpia. E poi, in inglese, "Come sta il mio amico Antonio Cassano? Sono preoccupato".

ZAMBROTTA - "Sappiamo che la situazione è sotto controllo, stiamo a ciò che ci viene detto. Io gli ho mandato un messaggino e mi sembrava sereno. Il nostro pensiero non è solo per il giocatore, ma anche perchè e una bella persona, di compagnia e valuteremo in questi giorni se fare una maglia per lui", Gianluca Zambrotta, difensore del Milan, si esprime così sulle condizioni di Cassano.

TOTTI - "Antonio, ti aspetto alla partita di ritorno a Milano e sbrigati ad uscire dall'ospedale perchè sono sicuro che i medici e gli infermieri già non ne possono più di te e dei tuoi scherzi". Francesco Totti, capitano della Roma, dal suo blog si rivolge così ad Antonio Cassano. L'attaccante del Milan è ricoverato al Policlinico di Milano. "La cosa importante è che tu stia bene. Forza, Antonio!", scrive Totti.

LA SMENTITA - Di facciata o meno, la smentita c'è stata. Al di là della prima diagnosi le condizioni di salute di Antonio Cassano sarebbero comunque in netto miglioramento: secondo quanto si è potuto apprendere, i sintomi che aveva accusato prima del ricovero sono regrediti del tutto anche grazie alle terapie praticate. L'ospedale e il personale sanitario mantengono il più stretto riserbo ma c'è ottimismo sulla ripresa del giocatore che potrebbe addirittura lasciare il policlinico di Milano in tempi brevi, magari continuando le cure in altra struttura.

BOATENG - "Spero che Cassano potrà presto tornare a giocare. E mi auguro che le nostre preghiere possano arrivare a lui": è il Twitter lanciato da Kevin Prince Boateng, riguardo alla vicenda di Cassano, ancora ricoverato al Policlinico di Milano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassano: ictus ischemico. Berlusconi: "Ha piccolo problema cardiaco"

MilanoToday è in caricamento