rotate-mobile
Sport

Catania-Inter 2-3 | La zampata di Palacio al 92': orgoglio europeo

Dopo pochi minuti arrivano subito i gol di Bergessio e Marchese. Alvarez riapre i giochi e Palacio pareggia e poi fa 3 a 2

L'Inter vince per 3 a 2 contro il Catania. Primo tempo fantastico della squadra di Maran che rende la vita impossibile all'Inter di Stramaccioni: i primi 20 minuti dei catanesi hanno davvero stordito un'Inter rinunciataria che non ha saputo reagire malgrado abbia avuto il pallino del possesso palla. Alvarez nella ripresa riapre la partita, Palacio la pareggia e al 92' firma il gol vittoria. 

IL MATCH - Formazione annunciata nel Catania, con Biagianti preferito ad Almiron a centrocampo. Andrea Stramaccioni, invece, rimescola le carte in tavola: largo al tridente inedito Schelotto-Rocchi-Alvarez con Guarin-Kuzmanovic-Guarin a centrocampo. Subito buoni ritmi al "Massimino", tantissimi gli argentini in campo oggi. Non a caso questa è stata definita la sfida più argentina d'Europa.

Al 7' Lodi apre per Marchese che crossa al centro per Bergessio. L'attaccante si libera forse fallosamente di Juan Jesus sulla linea di fondo, si accentra e batte Handanovic. Vantaggio meritato per il Catania. Sicuramente non impeccabile l'intervento del difensore brasiliano, completamente fuori tempo. Ma Bergessio sembra liberarsi sbilanciando il difensore. Al minuto 11 Guarin tenta l'improbabile conclusione dai 30 metri, pallone altissimo. Gomez favorito da un rimpallo prova a sorprendere Handanovic, che è attento e blocca a terra.

Grandi ritmi in questo avvio. Il Catania domina e raddoppia con Marchese. Al 19' bellissima la torsione di testa del difensore su una punizione dalla trequarti di Lodi e pallone in rete. Difesa nerazzurra immobile. E' 2 a 0. L'Inter sembra già aver esaurito la benzina, gioca solo la squadra di Maran. I padroni di casa gestiscono il risultato senza grossi affanni, le incursioni offensive da parte dell'Inter sono pressoché nulle.

Inter non pervenuta in questa prima parte di gara. Sono ben quattro mesi che l'Inter non vince in trasferta. Squadre negli spogliatoi. Si riparte con il Catania in possesso di palla e ci sono subito due cambi: dentro Stankovic al posto di Kuzmanovic. Al 48' occasionissima per Bergessio in contropiede, stavolta Handanovic gli dice di no con i piedi. 

Inter trasformata dall'ingresso di Palacio, che serve ad Alvarez il pallone del 2-1. L'argentino insacca in tuffo. Partita di nuovo aperta. Fase non esaltante della gara. Al 69' cross di Pereira per Guarin, che di testa non trova la porta. Brutta palla persa da Gargano, ne approfitta il Catania per ripartire con Pablo Alvarez per Bergessio, in posizione di offside. Era comunque arrivato Handanovic e si accende una piccola lite tra i due, visto che l'attaccante tocca con il piee l'estremo difensore.

L'Inter non molla e pareggia. Al 70' cross spettacolare di Pereira, finalmente decisivo, e colpo di testa dell'attaccante argentino che insacca alle spalle di Andujar. Adesso il Catania appare un po' scosso, mentre l'Inter sembra volere anche la vittoria. All'81' occasionissima per l'Inter: Alvarez serve Schelotto, che da due passi calcia addosso ad Andujar.

Poi ci riprova ancora sulla ribattuta, nulla di fatto. Forse Alvarez poteva tentare il tiro anziché cercare l'assist. Nel finale anche Cambiasso sfiora il gol senza fortuna. Al 92' cross dalla linea di fondo di Cambiasso, Palacio calcia in mezzo con Andujar che tocca ma non trattiene. Finisce allora così una partita emozionante.  

TABELLINO Catania-Inter 2-3
Catania (4-2-3-1):
Andujar; Alvarez, Spolli, Rolin, Marchese; Biagianti (32' st Almiron), Lodi; Izco, Castro, Gomez; Bergessio (39' st Cani). A disposizione: Frison, Potenza, Augustyn, Almiron, Sciacca, Ricchiuti, Keko, Salifu, Messina, Doukara. All.: Maran 
Inter (4-3-3): Handanovic; Zanetti, Chivu, Juan Jesus, Pereira; Guarin (31' st Cambiasso), Kuzmanovic (1' st Stankovic), Gargano; Schelotto, Rocchi (1' st Palacio), Alvarez. A disposizione: Carrizo, Di Gennaro, Pasa, Mbaye, Jonathan, Kovacic, Benassi, Colombi. All.: Stramaccioni.
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 6' Bergessio (C), 19'  Marchese (C), 7' st R.Alvarez (I), 25' st, 47' st Palacio (I)
Ammoniti: P.Alvarez, Rolin, Bergessio, Cani (C), Handanovic, Schelotto (I)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania-Inter 2-3 | La zampata di Palacio al 92': orgoglio europeo

MilanoToday è in caricamento