Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Champions League, il sogno della "Dea": Atalanta a San Siro

Sì informale di Sala, Milan e Inter. Lo stadio di Bergamo inutilizzabile

Foto Fb "Sostieni la curva"

Manca l'ufficialità ma sembra certo: l'Atalanta giocherà la Champions League 2019-2020 allo stadio di San Siro. I nerazzurri di Bergamo hanno chiesto a Milan e Inter l'autorizzazione a utilizzare il Meazza per le gare ed entrambe le società hanno già espresso parere positivo, seppure ancora in via ufficiosa. Il primo a dire di sì è stato il proprietario dell'Inter, Steven Zhang, amico dell'amministratore delegato dell'Atalanta Luca Percassi. Un sì informale è venuto anche dal cfo del Milan Zvonimir Boban.

Nulla osta dai vertici delle questure di Bergamo e Milano ed esplicito consenso anche da parte del sindaco di Milano Beppe Sala, a margine (martedì mattina) della presentazione della mostra sulla collezione Thannhauser a Palazzo Reale. «Vedo con molto favore questa possibilità, anche se devono decidere le squadre. E' un'operazione giusta e simpatica. L'Atalanta è un bel team, per cui il mio sostegno ce l'hanno. Dirò di più: se l'Atalanta gioca a San Siro, prometto che la prima partita vado a vederla».

L'Atalanta si trova a dover cercare un impianto alternativo all'Atleti Azzurri d'Italia (ora Gewiss Stadium) per i lavori in corso di ristrutturazione della curva nord. Gli ispettori Uefa hanno fatto emergere alcune problematiche, tra cui la capienza di 16 mila posti e la necessità di ulteriori interventi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions League, il sogno della "Dea": Atalanta a San Siro

MilanoToday è in caricamento