rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Champions, Milano si ferma: è la grande sera dell'Inter

Tifosi nerazzurri in tensione per la finale di questa sera contro il Bayern. La sera più attesa del popolo nerazzurro che sogna di entrare indelebilmente nella storia

Stasera è la SERA. L'Inter è ad un passo non solo dalla tanto agognata Champions, ma anche dalla storia. Nessuna italiana ha infatti mai ralizzato il triplete. Nessuno ha compiuto una cavalcata tanto lunga, quanto piena di sofferenza, come del resto è nel Dna nerazzurro.

Stasera è la SERA, la Noche per dirla alla spagnola. La "Noche de Madrid" di quei fortunati che dopo 48 ore di fila sono riusciti ad accaparsi un tagliando per il Santiago Bernabeu.

Stasera è la SERA, quella in cui l'allievo può superare i maestri. Già perchè Jose Mourinho stasera vincendo non supererebbe solo Luis Van Gaal, allenatore del Bayern, di cui è stato assistente a Barcellona, ma scalzerebbe dalla memoria nerazzurra anche quell'Helenio Herrera che molti interisti di oggi non hanno mai conosciuto, ma le cui gesta sono narrate in amarcord indelebili. Mourinho e la sua Inter in caso di vittoria salirebbero di diritto sullo scranno più alto della storia del club di via Durini.

Stasera è la SERA, quella del popolo nerazzurro che resta a Milano e che fa sua la città invadendo le piazze e le arene per vivere tutti insieme questa storica partita. E' la SERA della rivincita nei confronti dei tanti, troppi sfottò che i cugini rossoneri negli d'oro delle 7 Champions League hanno inferto ai nerazzurri.

Stasera è la SERA, l'ennesima per il popolo degli anti interisti. Degli juventini, dei romanisti, dei milanisti che in campionato si scambiavano maglie e sciarpe e che al mercoledì tifavano ora Dinamo Kiev, ora Chelsea, ora Cska, ora Barcellona. L'ennesima sera di speranze, per loro, per dare senso ad una stagione triste, sotto tutti i punti di vista.

Stasera è la SERA, quella di Moratti che da quando è diventato presidente sognava di rivivere le sensazioni provate da suo padre Angelo. Tante sofferenze, troppe cadute nel mezzo, ma anche tanta forza e pazienza che stasera chiedono di passare all'incasso.

Stasera è la SERA, probabilmente l'ultima di Mourinho sulla panchina dell'Inter. Che sia il più grande l'ha già dimostrati a tanti. Comunque vada stasera dai tifosi nerazzurri riceverà solo un grazie.


Stasera è la SERA, l'ennesima per soffrire, dopo Kiev, dopo Londra e dopo Barcellona. In fondo però è anche per questo che gli interisti si sono scelti questa fede, perchè è pazza, ma è bella. E in tanti la amano proprio per questo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions, Milano si ferma: è la grande sera dell'Inter

MilanoToday è in caricamento